HomeGeo-ITOsservazione della terra: il fumo degli incendi negli US raggiunge l’Europa

Osservazione della terra: il fumo degli incendi negli US raggiunge l’Europa

I satelliti per l’osservazione della terra mostrano che il fumo degli incendi scoppiati negli Stati Uniti ha raggiunto l’Europa nella giornata di mercoledì 16 settembre.

Osservazione della terra dai satelliti americani

Il caldo intenso e la siccità, che sono state tra le cause scatenanti degli incendi scoppiati nella zona Ovest degli Stati Uniti, hanno avuto un notevole incremento ultimamente a causa dei forti venti nel corso delle scorse settimane. Molti satelliti hanno continuato a mantenere un occhio vigile sugli sviluppi di questi incendi. Secondo una dichiarazione della NASA ci sono stati almeno 25 incendi maggiori dall’inizio di settembre. Questo dato è stato fornito grazie agli strumenti di monitoraggio presenti a bordo della International Space Station (ISS) che ha osservato gli sviluppi degli incendi dall’alto.

La tecnologia di osservazione della terra e monitoraggio impiegata dalla ISS è chiamata ECOSTRESS (acronimo di ECOsystem Spaceborn Thermal Radiometer Experiment on Space Station) ed è impiagata per monitorare siccità ed ondate di calore sulla superficie terrestre e della vegetazione.

Nelle due immagini scattate dal satellite sono mostrate le zone dove si stavano sviluppando i numerosi incendi all’inizio del mese di settembre. Le zone segnate in rosso rappresentano le aree dove le temperature hanno superato i 188 gradi Celsius (370 gradi Fahrenheit).

Link NASA con foto termiche da satellite: https://www.nasa.gov/image-feature/jpl/nasas-ecostress-takes-surface-temperature-around-california-fires

Anche altri satelliti di osservazione della terra hanno individuato numerosi incendi durante il periodo di osservazione. La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) con il satellite GOES-17 ha osservato la crescita degli incendi nella zona della Contea di Fresno.

Per il monitoraggio degli incendi la IIS con ECOSTRESS e GOES-17 sono stati affiancati da un altro satellite della NASA, il Suomi National Polar-orbiting (NPP) satellite nato da una collaborazione tra la NASA e la NOAA.

Suomi ha raccolto i dati sulle particelle vaporizzate dagli incendi, trasportate nell’atmosfera terrestre come risultato dei ‘pennacchi di fuoco’.

Secondo un comunicato stampa della NASA, queste particelle non solo sono dannose in quanto possono essere respirate e causare danni all’organismo, ma sono anche un potenziale rischio dal momento che sono sospese nell’atmosfera e possono essere trasportate per lunghe distanze.

Immagini delle particelle e nubi scattate dal Suomi.

Osservazione della terra da Copernicus

I dati raccolti dall’European Union’s Copernicus Atmosphere Monitoring Service hanno evidenziato che le emissioni di fumo causate dagli incendi hanno già percorso 8.000 chilometri attraverso l’atmosfera fino a raggiungere la zona Nord dell’Europa.

L’European Center for Medium-Range Weather Forecast (ECMWF), centro che gestisce alcuni dei sistemi di monitoraggio di Copernicus, ha affermato che gli incendi negli stati della California, Oregon e Washington, hanno emesso circa 33.4 milioni di tonnellate di carbonio.

Secondo quanto affermato da Mark Parrington, uno scienziato ed esperto di incendi presso il Copernicus Atmosphere Service, l’intensità e la forza di questi incendi ha raggiunto un livello molto più alto di qualsiasi altro dato esaminato dal 2003. Parrington ha aggiunto anche che la densità dei fumi causati dalle fiamme, conosciuti come AOD (aereosol optical depht), è stata spaventosa, secondo i dati ricevuti dalle misurazioni dei satelliti.

Digitale terrestre DAZN sul canale 415: cosa si potrà vedere - #Digitale #terrestre #canale #potrà ...https://www.zazoom.it/2022-08-16/digitale-terrestre-dazn-sul-canale-415-cosa-si-potra-vedere/11412606/

#beniculturali #innovazione
Ripartenza per #musei e #teatri, indagine del @polimi e dell’Osservatorio #innovazionedigitale. Ma la metà delle ...istituzioni culturali non hanno personale dedicato all’innovazione #digitale.
#culturadigitale #cultura
https://www.geosmartmagazine.it/2022/08/10/iniziative-digitali-nei-musei-e-nei-teatri-indagine-del-polimi/

#elezionipolitiche2022 e #digitale: ecco i programmi dei principali partiti in vista del voto del #25settembre . Nero su bianco le misure per ...l’#innovazione che di fatto ricalcano quelle già contenute nel #Pnrr al netto di qualche novità
https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/elezioni-2022-e-digitale-ecco-i-programmi-dei-principali-partiti/

[1005] #Maastricht MikaMax #AardappelKlok - #Klok - #Tafelklok - #Klokje - #Digitale klok , Elk #kind zou er eens moeten hebben. ...https://bit.ly/PatatoTime

#Kaag gaat volop voor de #digitale #euro!

Dat dit uiteindelijk zal leiden tot afschaffing van #contantgeld mag duidelijk zijn. Dit betekent dat ...iedereen straks volledig afhankelijk zal zijn van de grillen van de overheid en de banken.

Weg vrijheid!

https://open.overheid.nl/repository/ronl-ce1be7d5f9080e6a4c66575f63bb396b54feeaa9/1/pdf/kamerbrief-over-ontwerpkeuzes-van-de-digitale-euro.pdf

Mise à l'honneur d'un projet citoyen et solidaire ! ✨
Nouvelle refonte #web pour la ShokoTeam avec la conception du #siteinternet de l'association... basque Laguntza Etxerat pour une communication #digitale moderne et engageante. 🤍
🔗 Pour en savoir plus : https://www.shokola.com/nos-realisations/laguntza-etxerat/

Les startups africaines ont levé plus de 4 milliards de dollars en 2021 (soit 2,5 fois plus qu'en 2020).
​La transformation #digitale est bien en ...marche sur le continent, n’attend plus rejoint #Zone01Dakar et trouve ta place dans le monde de demain !😎​
👉 https://swll.to/YFxEPp

Cittadinanza #onlife: è il ripensamento del #digitale a #scuola attorno all’educazione, allo #spiritocritico e alla #responsabilità.
👉 I ...dettagli qui: https://www.morcelliana.net/didattica/4468-pasta-rivoltella-crescere-onlife-9788828404606.html

http://www.elogecomunication.fr
#agence #communication #publicité #gard #branding #print #graphisme #digital #digitale #stratégie

.@MaxosTaxos heute in @FAZ_Finanzen zum Thema #Startups: will Deutschland seinen Wohlstand erhalten, braucht es neue, #digitale Unternehmen mit ...Weltmarktführerpotential – und zwar nicht nur in #Berlin und #München #startup #Gründer #Gründungen

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST