Home Lavoro Pubblicato il bando per la Digital Transformation delle PMI

Pubblicato il bando per la Digital Transformation delle PMI

100 milioni di euro stanziati. Dal 15 dicembre le domande per richiedere l’agevolazione del bando per la Digital Transformation delle PMI

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” delle PMI.

Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.
In particolare, si punta a sostenere la Digital Transformation nel settore manifatturiero e in quello dei servizi diretti alle imprese, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio, contribuendo così agli obiettivi di innovazione e di crescita di competitività dell’intero tessuto produttivo del Paese.

Le domande potranno essere compilate a partire dal prossimo 15 dicembre e saranno valutate e gestite da Invitalia.

A chi si rivolge?
Possono beneficiare delle agevolazioni le PMI che, alla data di presentazione della domanda, risultino;

  • iscritte come attive nel Registro delle imprese;
  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio;
  • hanno conseguito, nell’esercizio cui si riferisce l’ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 100.000,00;
  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese;
  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.

Le PMI in possesso dei predetti requisiti possono presentare, anche congiuntamente tra loro, purché in numero comunque non superiore a dieci imprese, progetti realizzati mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, compresi il consorzio e l’accordo di partenariato in cui figuri, come soggetto promotore capofila, un DIH-digital innovation hub o un EDI-ecosistema digitale per l’innovazione, di cui al Piano nazionale Impresa 4.0.

Cosa finanzia?

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti mediante l’implementazione di

  1. tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics) e/o;
  2. tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:
    1) all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
    2) al software;
    3) alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
    4) ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.
  3. A tal fine i progetti devono prevedere la realizzazione di:
    1. attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione, ovvero;
    2. investimenti.

I progetti di spesa devono, inoltre, essere realizzati nell’ambito di una unità produttiva dell’impresa proponente ubicata su tutto il territorio nazionale, prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a 500.000,00; essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni e prevedere una durata non superiore a 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni, fermo restando la possibilità da parte del Ministero di concedere, su richiesta motivata dal soggetto beneficiario, una proroga del termine di ultimazione non superiore a 6 mesi.

I progetti agevolabili nell’ambito dell’intervento Digital Transformation possono essere cofinanziati nell’ambito del PON Imprese e Competitività 2014-2020.

(Fonte: Mise)

Potrebbe interessarti anche: Bitesp Digital 2020 per promuovere le nuove frontiere del turismo italiano

- Advertisment -

🏆 #IoMOBILITYAwards 2020 - ecco i vincitori!

📌 via @fainformazione

#SmartMobility #innovazione #startup

... https://fai.informazione.it/93A960E0-660D-499C-A0E6-1F22F68FEB57/IoMOBILITY-Awards-2020-ecco-i-progetti-vincitori

Conferenza Esri Italia 2021- Digital Week : 10-14 Maggio 2021
Scopri le novità!
#Esri #GIS #thescienceofwhere #conesri2021
https://bit.ly/39ja963

Poco dopo l'evento globale tornano i Deep Dive di Frontiers Health, con un evento in lingua Italiana dedicato all'innovazione need-driven nella ... Ventilazione Non Invasiva (NIV) che è una parte importante della strategia di gestione…https://lnkd.in/dhEAFS3 https://lnkd.in/dR7zRND

What is the Geosmartcampus in 2 minutes - By Marco Mannucci Ratti https://youtu.be/g3tV7XFELGY #innovazione #startup #smartcity #openinnovation ... #innovation #DigitalTransformation #accelerator

#startupitalia #startuptips #innovazione #sanità #salute
#lightScience si aggiudica la finale della startup competition #WMF2020!
Accelerata da ... @geosmartcampus e @Comonext_
https://www.geosmartmagazine.it/2020/11/23/lightscience-si-aggiudica-la-finale-della-startup-competition-wmf2020/

#comunicazione #socialselling #marketingdigitale #DigitalTransformation
ALLE 15 #Webinargratuito “Avere successo con il SEO”, su #SkillsBuild ... #ReIgnite
Una overview sull’attività #SEO posizionamento sui motori di ricerca
https://www.geosmartmagazine.it/2020/11/23/webinar-gratuito-avere-successo-con-il-seo-su-skillsbuild-reignite/

Partecipa anche tu alla International Smart Cities #School: #imagination, #planning, #governance and #tools
Esri Italia è Main Partner della Scuola
... Università degli Studi di Cagliari
20 novembre -29 novembre 2020
#smartcity #formazione
https://bit.ly/3pLyhUT
@TomorrowsCitiesLAb

✅ Anche @SocialandTech vi invita a iscrivervi gratuitamente alla premiazione on-line degli #IoMobilityAwards 2020 - non mancate!

... https://socialandtech.net/after-lockdown-we-award-mobility-restarting/

#GIS #ArcGIS #OpenData
Vi aspettiamo oggi alle ore 11:00 con il #webinar gratuito #gaming e #geospatialtechnology per real-world visualization”
... https://www.geosmartmagazine.it/2020/11/10/gaming-e-geospatial-technology-per-real-world-visualization/

#energia #energytransition #GreenEconomy
OGGI alle 16 il webinar #energy management: un percorso verso la #sostenibilita
Relatore Dario Di Santo - ... Managing Director di FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia
https://www.geosmartmagazine.it/2020/11/18/webinar-energy-management-un-percorso-verso-la-sostenibilita/

Guarda di più...
- Advertisment -

ULTIMI POST

Precise Point Positioning, HERE HD GNSS Positioning e Galileo High Accuracy

Il Precise Point Positioning (PPP), metodo di posizionamento globale del sistema di navigazione satellitare che calcola posizioni molto precise, con errori fino a pochi...

Webinar etica dell’Innovazione nell’Economia Digitale

Il webinar è parte di #Restart, contributo di Eutopian (Osservatorio europeo sull'innovazione democratica) a Repubblica Digitale, iniziativa strategica nazionale promossa dal Dipartimento per la trasformazione...

Bando del Comune di Milano per le startup innovative

Il Comune di Milano lancia un bando, per sostenere la creazione di startup innovative capaci di contribuire alla realizzazione della strategia di adattamento “Milano...

Il orbita il satellite Sentinel-6 Copernicus per il monitoraggio del livello del mare

Dal 21 novembre è in orbita attorno alla terra il nuovo satellite Sentinel-6 Copernicus intitolato a Michael Freilich. Michael Freilich è stato un oceanografo...