spot_img
HomeSmartCityLavoro SmartCityFondo per l'innovazione: seconda call del programma di investimenti nelle tecnologie pulite

Fondo per l’innovazione: seconda call del programma di investimenti nelle tecnologie pulite

Il Fondo per l’innovazione (IF) contribuisce alla riduzione dei gas a effetto serra (GHG) concentrandosi su:
-Tecnologie e processi innovativi a basse emissioni di carbonio nelle industrie ad alta intensità energetica (acciaio, cemento, vetro, prodotti chimici, carta, ecc.). Compresi i prodotti che sostituiscono quelli ad alta intensità di carbonio.

  • Cattura e utilizzo del carbonio (CCU)
  • Costruzione e funzionamento della cattura e stoccaggio del carbonio (CCS)
  • Generazione innovativa di energia rinnovabile
  • Accumulo di energia

Le entrate per il Fondo per l’innovazione sono fornite dal sistema di scambio di quote di emissioni dell’UE (EU ETS), il più grande sistema di prezzi del carbonio al mondo, dalla vendita all’asta di 450 milioni di quote dal 2020 al 2030. Il FI beneficerà anche di eventuali fondi non spesi dal NER300 programma.

Fondo per l’innovazione

Dal 15 giugno 2020, INEA gestisce una parte del programma del Fondo per l’innovazione tramite sovvenzioni.

In qualità di successore del programma NER300, il Fondo per l’innovazione migliora la condivisione del rischio per i progetti fornendo maggiori finanziamenti in modo più flessibile attraverso un processo di selezione più semplice ed è aperto anche a progetti provenienti da industrie ad alta intensità energetica.

Per il periodo 2020-2030, il Fondo può ammontare a circa 10 miliardi di euro, a seconda del prezzo del carbonio. Parallelamente, l’ETS dell’UE offre il principale incentivo a lungo termine per la diffusione delle tecnologie di cui sopra.

L’IF è uno strumento di finanziamento chiave per mantenere gli impegni a livello di economia dell’UE nell’ambito dell’accordo di Parigi e sostenere la visione strategica della Commissione europea di un’Europa climaticamente neutra entro il 2050, come riconosciuto anche nel piano di investimenti del Green Deal europeo.

Il primo invito a presentare proposte nell’ambito del Fondo per l’innovazione contribuisce alla ripresa verde dell’economia dell’UE aiutando le imprese a investire nell’energia pulita e nell’industria pulita per stimolare la crescita economica, creare posti di lavoro locali e dare un vantaggio competitivo all’industria dell’UE.

Obiettivi

Il Fondo per l’innovazione contribuirà alla riduzione dei gas a effetto serra:
contribuendo a creare i giusti incentivi finanziari per nuovi investimenti nella prossima generazione di tecnologie necessarie per la transizione dell’UE a basse emissioni di carbonio
stimolare la crescita e la competitività consentendo alle aziende con un vantaggio di prime mosse di diventare leader mondiali nella tecnologia pulita
sostenere le tecnologie innovative a basse emissioni di carbonio in tutti gli Stati membri per decollare e raggiungere il mercato.
È progettato per tenere conto delle lezioni apprese dal suo predecessore, il programma NER300. È più grande e migliore in diversi modi:

  • Aperto a progetti di industrie ad alta intensità energetica
  • Migliora la condivisione del rischio per i progetti: le sue sovvenzioni coprono fino al 60% del capitale aggiuntivo e dei costi operativi dell’innovazione
  • Fornisce supporto in modo più flessibile, seguendo le esigenze di flusso di cassa del progetto attraverso pietre miliari predefinite
  • Processo di selezione più semplice
  • Sinergie più forti con altri programmi di finanziamento dell’UE
  • Governance semplificata e processo decisionale semplificato
Cosa viene finanziato?

L’IF si concentra su tecnologie altamente innovative e grandi progetti faro con un valore aggiunto europeo che possono portare a riduzioni significative delle emissioni. Si tratta di condividere il rischio con i promotori di progetti per aiutare con la dimostrazione di progetti altamente innovativi unici nel loro genere.

Il Fondo mira a finanziare una serie di progetti diversificati che raggiungano un equilibrio ottimale di un’ampia gamma di tecnologie innovative in tutti i settori ammissibili (industrie ad alta intensità energetica, energie rinnovabili, stoccaggio di energia, CCS e CCU) negli Stati membri dell’UE, Islanda e Norvegia.

Allo stesso tempo, i progetti devono essere sufficientemente maturi in termini di pianificazione, modello di business e struttura finanziaria e giuridica.

Il Fondo sostiene anche progetti trasversali per soluzioni innovative a basse emissioni di carbonio che portano alla riduzione delle emissioni in più settori, ad esempio attraverso la simbiosi industriale.

È aperto anche a progetti su piccola scala per i quali i costi di capitale totali sono inferiori a 7,5 milioni di euro e per i quali saranno previsti inviti a presentare proposte specifici.

(Fonte: European Commission )

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicato il bando per la Digital Transformation delle PMI

#webinar free "La transizione energetica per le imprese" con Dario Di Santo di @FIRE_ita per la Digital Academy @geosmartcampus @dardisan #energy ... #transizioneecologica #transizioneenergetica #energia #sostenibilita #imprese
https://www.geosmartmagazine.it/2021/10/11/la-transizione-energetica-per-le-imprese-webinar-gratuito/

📢 #IoMobilityAwards, scadenza prorogata!

Aziende, #startup e innovatori hanno ora tempo fino al 25 ottobre 2021 per iscrivere gratuitamente i ... propri progetti in ambito #mobility: vi aspettiamo!

➡ https://www.iomobility.me/awards/

GIS for Science: il contributo della tecnologia GIS all'emergenza ambientale
#Esri #GIS #ArcGIS #pianeta #mappe #biodiversità ... #sostenibilitàambientale #transizioneecologica
https://bit.ly/3AVEvqn

⚜♻FLORENCE4SUSTAINABILITY

La nuova #call per #startup sostenibili di @murateideapark mette in palio per i 5 progetti vincitori 5k di #grant, ... formazione, spazi, #mentoring, e tante agevolazioni messe a disposizione dai #partner del bando!

⬇⬇⬇
https://lnkd.in/dBS3bvaP

Corso #Mobility #Manager e Piano Spostamenti Casa Lavoro, by @GEOsmartcampus & #OSSERVATORIOBIKECONOMY in collaborazione con Centro Interuniver. ... di Ric. Popolazione, Ambiente e Salute dell’Univ Studi Bari Aldo Moro, KnowledgePatner @Esriitalia @SGI_1867 https://academy.geosmartcampus.it/

Innovazione Digitale per i servizi e le analisi finanziarie.
📢Vi aspettiamo al Forum Banca il 4-5 ottobre per parlarne insieme ai nostri esperti ... alla nostra Virtual Exhibition Page
https://bit.ly/2VZj4FA
#forumbanca2021 #GIS #ArcGIS #banche #finanza #assicurazioni
@forumbanca

Ultimi posti Corso #MobilityManager
ISCRIVITI https://lnkd.in/dUFdtWad
By @geosmartcampus & Osservatorio Bikeconomy in collaborazione con Centro ... Interuniversitario di Ricerca Popolazione, Ambiente e Salute dell'Univ. Studi Bari Aldo Moro.Cirpas Bari #KnowledgePartner @Esriitalia

Ultimi posti Corso #MobilityManager
ISCRIVITI https://lnkd.in/dUFdtWad
By @geosmartcampus & Osservatorio Bikeconomy in collaborazione con Centro ... Interuniversitario di Ricerca Popolazione, Ambiente e Salute dell'Univ. Studi Bari Aldo Moro.Cirpas Bari #KnowledgePartner @Esriitalia

⚜♻FLORENCE4SUSTAINABILITY

E' aperta la #call per idee di impresa sostenibili al MIP!

🏆Ai vincitori del bando saranno erogati 5k di #grant, ... #mentoring, spazi, servizi, formazione e molte altre agevolazioni messe a disposizione dai #partner!


https://murateideapark.it/florence4sustainability-aperta-la-call-sulla-sostenibilita-di-murate-idea-park/

📢Non mancare giovedì 16 settembre all’Urban Mobility Conference e non perdere l’intervento di Michele Ieradi, Solutions Director di Esri ... Italia, su i big data della mobilità.
Per saperne di più: https://bit.ly/2VpuF
#UrbanMobility #multimodalità #trasporti #sostenibilità

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST