HomeCulturaFormazione CulturaMaster II livello "Gestione beni culturali" presso Link Campus University

Master II livello “Gestione beni culturali” presso Link Campus University

Master di II livello in Gestione dei beni culturali

Obiettivi formativi

Il Master è rivolto a tutti coloro che già lavorano o che intendono lavorare nel mondo dei beni culturali, sia in ambito pubblico sia nel settore privato, e si propone di fornire le competenze e gli strumenti necessari per adottare una visione manageriale e sviluppare modelli innovativi di gestione e valorizzazione dell’inestimabile patrimonio artistico-culturale del nostro Paese. La “valorizzazione”, quindi, non come un concetto astratto ma come il traguardo ben definito di un’articolata strategia che presuppone competenze finora non richieste a direttori di musei, funzionari e operatori dei luoghi della cultura e che non vengono acquisite durante gli studi universitari di storia dell’arte, archeologia e architettura.

Il percorso formativo proposto intende trasmettere ai partecipanti le seguenti conoscenze e competenze:

  • Comunicazione e Marketing
  • Utilizzo di tecnologie innovative
  • Attivazione di relazioni e sinergie con il comparto turistico
  • Audience Development
  • Ottimizzazione del rapporto tra pubblico e privato
  • Capacità di attrarre risorse finanziarie
  • Nuova accessibilità culturale
  • Acquisizione di competenze di management sia gestionale che finanziario
Destinatari e sbocchi occupazionali

La Gestione dei Beni Culturali e ambientali è un campo in continua evoluzione e le figure professionali operanti in questo settore devono possedere una sempre maggiore conoscenza del settore e degli attori coinvolti, il rispetto per il patrimonio artistico – culturale del nostro Paese e competenze manageriali multiarticolate, che spazino dalla gestione economico-finanziaria alle conoscenze linguistiche, dalla conoscenza delle nuove tecnologie allo sviluppo di innovative forme di marketing e comunicazione per il mercato nazionale e internazionale.

I partecipanti al Master possono aspirare a ricoprire i seguenti ruoli e/o a svolgere le seguenti professioni:

  • direttore di museo
  • manager di aziende private che forniscono servizi museali
  • consulente degli enti pubblici preposti alla gestione e valorizzazione del patrimonio culturale
  • curatore e organizzatore di mostre ed eventi
  • sviluppatore di prodotti culturali innovativi
  • esperto in marketing e comunicazione dei beni culturali
Programma:

Unit 1: Organizzazione e fruizione del patrimonio: strategie
Unit 2: I musei: organizzazione e gestione – national security and cyberspace
Unit 3: La comunicazione e il marketing dei beni culturali
Unit 4: Tecnologia e beni culturali
Unit 5: Il mercato dell’arte
Unit 6: L’organizzazione di una mostra
Unit 7: Finanziamenti e progettazione

Durata: Annuale
Frequenza: Weekend alterni (sabato e domenica)
Crediti: 60 CFU
Modalità: Blended (ore lezioni 50% in presenza e 50% a distanza)

Per maggiori informazioni sulle units e sul percorso di studi Link Campus University

Leggi anche:

Panta rei, tutto cambia e nel #digitale questo accade ancora più rapidamente. Dunque le abilità acquisite, l'esperienza con specifiche tecnologie, ...modelli organizzativi, logiche di business o linguaggi di programmazione hanno tutte una cosa in comune: un…https://lnkd.in/duwm4mTE

#Turismo e #sostenibilità: quest'oggi andiamo all’esplorazione dell’alternativa #green ai soliti #viaggi

💚Ci immergiamo nell’#ecoturismo, ...nel #turismosostenibile e nel #turismoresponsabile...

https://giodit.com/2022/08/14/ecoturismo-turismo-sostenibile-e-responsabile/

#GioDiT
#innovation #travel #startup #socialmedia #digitale

✅ La trasformazione #digitale è un sistema all'avanguardia, grazie a Digital Rivers puoi vedere come aumentare le tue entrate. La vendita non è ...solo dentro un negozio ma anche nel digitale.📧 info@digitalrivers.it http://www.digitalrivers.it
#lavoriamoinsiemepercrescerebene

#Zukunftspatienten | #DigitalTwin of the #Heart
Technologische Zukunftsvision aus klinischer Perspektive | #Zukunftstechnologien | #digitale ...#Vernetzung | @EPDeneke | @RHOENKLINIKUMAG | @SiemensHealth | http://www.siemens-healthineers.com/deu/perspectives/patient-twin-johns-heart#

Chemie #Stofftrennung mit #Versuchen
https://youtu.be/aLhywGIKOdA
#Mindmapping #Schule #MINT #Unterricht #twlz #followpower #Chemie #Physik ...#Werkstoffkunde #Lernvideos #FlippedClasroom #bayernedu #Digitale #Bildung #Lehrer #DSGVO #Urheberrecht @YouTube
https://grosty.de

Chemie #Stofftrennung mit #Versuchen
https://youtu.be/aLhywGIKOdA
#Mindmapping #Schule #MINT #Unterricht #twlz #followpower #Chemie #Physik ...#Werkstoffkunde #Lernvideos #FlippedClasroom #bayernedu #Digitale #Bildung #Lehrer #DSGVO #Urheberrecht @YouTube
http://grosty.de

#Componentisti e #Oem #automotive: come affrontare la rivoluzione della #filiera?
La #supplychain dell’auto è sempre più articolata, anche a ...causa delle transizioni #digitale e #green. Infor CloudSuite Automotive: #Erp specifico per i fornitori dell’auto
https://bit.ly/3QIDwC1

En tant qu'#association, vous souhaitez booster votre #communication #digitale et gagner de nouveaux abonnés ? Exploitez les avantages des #canaux ...#numériques avec le #marketing #digital
.
.
#visibilité #numerique #association #organisation #associations #Guadeloupe

Digitale terrestre DAZN sul canale 415: cosa si potrà vedere - #Digitale #terrestre #canale #potrà ...https://www.zazoom.it/2022-08-16/digitale-terrestre-dazn-sul-canale-415-cosa-si-potra-vedere/11412606/

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST