HomeGeo-ITFormazione GeoCreare applicazioni web con ArcGIS Experience Builder

Creare applicazioni web con ArcGIS Experience Builder

Il giorno 11 febbraio, alle ore 11:00, Esri Italia organizza un webinar dedicato all’ArcGIS Experience Builder, la soluzione Esri che costituisce un nuovo modo di creare applicazioni web, potenti e flessibili, in maniera semplice e intuitiva.

ArcGIS Experience Builder consente di trasformare rapidamente i dati in interessanti applicazioni web senza necessità di scrivere una sola riga di codice.

Obiettivo del webinar è quello di mostrare come, con questo nuovo strumento, è possibile creare applicazioni, incentrate o non incentrate e visualizzale su uno schermo fisso o a scorrimento, su pagine singole o multiple.

Con un semplice drag-and drop è possibile scegliere gli strumenti necessari da un set completo di widget e inserirli all’interno del modello che si sta creando, si possono progettare e personalizzare i modelli e interagire direttamente con i contenuti 2D e 3D, il tutto all’interno di un’unica applicazione.

Durante la presentazione verranno illustrate molte delle potenzialità del prodotto:
  • Con ArcGIS Experience Builder, le applicazioni web hanno un aspetto fantastico e funzionano senza problemi sui dispositivi mobili;
  • E’ integrato in ArcGIS Online e in ArcGIS Enterprise, quindi sfrutta tutti i dati esistenti. E’ possibile scegliere un SaaS (Software as a Service) o un’implementazione on-premise per soddisfare le proprie esigenze;
  • E’ costruito su un framework estensibile, in modo che gli sviluppatori dell’organizzazione possano costruire i propri widget e i propri modelli. Ciò si traduce in applicazioni web agili che aiutano il processo decisionale su più progetti
Sebbene questo strumento sia ancora piuttosto nuovo, è potente e cambierà il modo in cui ci si può avvicinare alla creazione delle applicazioni web.

Nella sua descrizione più semplice, Experience Builder serve per creare, gestire e distribuire applicazioni web. ArcGIS Experience Builder consente di trasformare rapidamente i propri dati in accattivanti Applicazioni Web. Offre un’esperienza utente intuitiva, integrata e flessibile, che consente di creare applicazioni tenendo presenti le seguenti funzionalità, che verranno illustrate in una demo durante il webinar:

  • Esperienza utente: l’esperienza utente è al centro di Experience Builder. Tanto che ci riferiamo persino alle applicazioni create dagli utenti come “esperienze”. Questo obiettivo è fondamentale sia per gli utenti ArcGIS che stanno realizzando applicazioni con Experience Builder, sia per gli utenti finali che interagiscono con le applicazioni.
  • Mapcentric o Nonmapcentric: con ArcGIS Web Appbuilder, l’attenzione per le applicazioni era incentrata sulla mappa. Sebbene Experience Builder continui a offrire agli utenti la possibilità di produrre applicazioni progettate attorno a una mappa, offre loro anche la possibilità di concentrarsi su applicazioni basate su dati funzionalità, e contenuti di vario genere che potrebbero non richiedere una mappa.
  • Interfaccia moderna: l’interfaccia moderna dell’Experience Builder è parte di ciò che lo rende così facile da usare e accessibile durante la creazione o l’aggiornamento delle applicazioni. Quando si aggiungono elementi all’interno dell’interfaccia dell’Experience, gli utenti con un semplice drag-and-drop possono integrare all’interno della pagina web varie risorse (mappe, widget, immagini ecc.) senza bisogno di scrivere codice!
  • Mobile-First Design: il design mobile-first di Experience Builder ha layout responsive sviluppati da un approccio mobile-first, le applicazioni realizzate dagli utenti sono in grado di adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo coi quali vengono visualizzati tablet e desktop, ecc… con schermi di dimensioni e risoluzioni diverse. riducendo al minimo la necessità dell’utente di ridimensionare e scorrere i contenuti.
  • Configurabile: quando si crea una nuova esperienza, gli utenti possono iniziare da zero oppure possono utilizzare un modello configurabile. La maggior parte dei widget è anche configurabile, quindi gli utenti hanno il controllo per impostare la propria applicazione web in base alle proprie esigenze. Una delle funzionalità più potenti è che gli utenti possono salvare i modelli che creano e utilizzarli per configurare nuove applicazioni in futuro!
  • Pagina singola o multipla: Experience Builder offre agli utenti la possibilità di creare applicazioni contenute interamente in una pagina (simile a come funzionano le Story Maps) o di organizzare i propri dati in più pagine. La scelta è tua, quindi sei autorizzato a utilizzare l’opzione migliore per i tuoi dati, il pubblico di destinazione e il caso d’uso.

Scopri di più sull’ ArcGIS Experience Builder visitando il sito ArcGIS Experience Builder di ESRI e seguendo il webinar di Esri Italia, l’11 febbraio alle ore 11:00.

Per poterti iscrivere clicca QUI

Leggi anche:

Il #film Beata Ignoranza e l’era dei social https://giodit.com/2017/03/30/il-film-beata-ignoranza-e-lera-dei-social/ #socialmedia #digitale #cinema

Dai social media alla carta stampata: “Oberdan si lamentava”. Intervista a Francesco Berni ...https://giodit.com/2022/02/03/dai-social-media-alla-carta-stampata-oberdan-si-lamentava-intervista-a-francesco-berni/ #socialmedia #digitale #Telegram #digitale #booklovers #startup

I servizi scolastici del Comune di #Taormina passano al #digitale grazie a una nuova #app che dematerializza tutte le procedure. ...https://smrtn.at/7ten5bD

I colori nel marketing e nel branding [Infografiche] https://giodit.com/2018/04/26/i-colori-nel-marketing-e-nel-branding-infografiche/ #socialmedia ...#digitale #brand #inovation #logo #blog #startup

#repost | Se le aziende non hanno una solida base digitale è inutile che inseguano le mode. Qualche mese fa scrissi questa riflessione su Medium. ...#mcc #azienda #digitale #trasformazionedigitale #digitaltransformation #modadigitale #buzzword #business
https://medium.com/@marcocamisanicalzolari/perch%C3%A9-il-digitale-si-deve-affrontare-solo-seguendo-le-mode-73e90ff3a983

Chemie #Stofftrennung mit #Versuchen
https://youtu.be/aLhywGIKOdA
#Mindmapping #Schule #MINT #Unterricht #twlz #followpower #Chemie #Physik ...#Werkstoffkunde #Lernvideos #FlippedClasroom #bayernedu #Digitale #Bildung #Lehrer #DSGVO #Urheberrecht @YouTube
https://grosty.de

Vestido Lente Zomer Vrouwen Boho Jurk Fashion Elegant Sexy V-hals Retro Digitale Gedrukt Kwastje Bladerdeeg Mouwen Mid Lengte Jurken

link:
...https://s.click.aliexpress.com/e/_DdbgO75

#Vestido #Lente #Zomer #Vrouwen #Boho #Jurk #Fashion #Sexy #Retro #Digitale #Gedrukt #Kwastje #Bladerdeeg #Mouwen

3.571 scuole italiane dell’infanzia beneficeranno dei fondi #PNRR per l’alfabetizzazione #digitale dei bambini 3-6 anni (#iltempoquotidiano). ...Tutti informatizzati, però nessuno fa più imparare le poesie a memoria. La #memoria deve essere cancellata.

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST