spot_img
HomeGeo-ITTecnologia italiana per i dati del satellite Sentinel-6 per monitorare il livello...

Tecnologia italiana per i dati del satellite Sentinel-6 per monitorare il livello del mare

Sono dell’italiana Exprivia l’architettura di sistema e la capacità ingegneristica
che consentono di trasferire e processare dallo spazio alla terraferma i dati del satellite Sentinel-6 Copernicus impiegato per monitorare il livello del mare. Grazie alla tecnologia Exprivia, il flusso delle informazioni viene trasformato in dati scientifici utili allo studio dei cambiamenti climatici e alle previsioni meteo.

Sentinel-6 fa parte del programma COPERNICUS, sviluppato grazie alla cooperazione
internazionale di EUMETSAT, ESA, NASA, NOAA, con il supporto del CNES. Exprivia è stata
incaricata da EUMETSAT e COPERNICUS per la fornitura del sottosegmento Payload Data
Acquisition and Processing (PDAP), nonché del servizio europeo di Tracking, Telemetry and
Command per il controllo della missione.

Exprivia – dopo essersi aggiudicata la gara internazionale PDAP indetta da EUMETSAT – ha
progettato e realizzato un sistema per l’acquisizione del segnale inviato dal satellite ai sistemi di terra e successivamente la trasformazione del flusso dei dati in valori misurabili l’altezza della superficie del mare. I dati trasmessi a terra ed elaborati da EUMETSAT con il sistema software/hardware sviluppato da Exprivia, forniscono informazioni utili alla comunità scientifica per monitorare le correnti oceaniche, migliorare le previsioni meteorologiche e oceaniche e analizzare i cambiamenti climatici.

È nei mari, infatti, che si concentrano tutti i segnali sul riscaldamento del pianeta Terra, e non sono confortanti: negli ultimi anni il livello delle acque si è innalzato, in media, di 4,8 millimetri all’anno rispetto alle precedenti rilevazioni.

Sentinel-6 punta a migliorare la precisione e la copertura del monitoraggio dei mari e degli
oceani, avviata da precedenti missioni satellitari fin dal 1993, grazie a una nuova e sofisticata tecnologia di altimetria radar, la più recente sviluppata in Europa. Si tratta di una tecnologia che consente di raccogliere con più accuratezza su scala globale l’altezza della superficie oceanica.

Exprivia ha ottenuto l’importante incarico di gestione dell’intera fornitura del sistema di ricezione ed elaborazione dei dati da satellite; si tratta di un elemento cruciale per la riuscita della missione Sentinel-6 che opera nell’ambito del Programma Copernicus di Osservazione della Terra. L’inizio delle operazioni è previsto per la fine di dicembre, e, sulla base dei primi dati arrivati dal satellite ed elaborati a terra, EUMETSAT ha già potuto verificare che Sentinel-6 funziona perfettamente.

“Sono stati due anni di intenso lavoro per Exprivia, svolto tra l’altro durante il periodo pandemico, cosa che ha complicato non poco le attività di test e di consegna del sistema in Germania” dichiara Roberto Medri, Head of Aerospace and Defence Digital Factory presso Exprivia. ”Abbiamo raggiunto un ottimo risultato, un successo per un’azienda italiana che si sta espandendo in ambito aerospaziale; siamo, inoltre, onorati di offrire il nostro contributo in questa missione che ha l’obiettivo di monitorare il preoccupante innalzamento del livello del mare, per ampliare le conoscenze attuali e consentire di agire per la salvaguardia del pianeta Terra”.

Credit immagine Copernicus Sentinel data (2020), EUMETSAT.
About Exprivia

Exprivia è a capo di un gruppo internazionale specializzato in Information and Communication Technology in grado di indirizzare i driver di cambiamento del business dei propri clienti grazie alle tecnologie digitali. Con un consolidato know-how e una lunga esperienza data dalla presenza costante sul mercato, il gruppo dispone di un team di esperti specializzati nei diversi ambiti tecnologici e di dominio, dal Capital Market, Credit & Risk Management all’IT Governance, dal BPO alla CyberSecurity, dai Big Data al Cloud, dall’IoT al Mobile, dal networking alla collaborazione aziendale sino al mondo SAP.

Il gruppo affianca i propri clienti nei settori Banking&Finance, Telco&Media, Energy&Utilities, Aerospace&Defence, Manufacturing&Distribution, Healthcare e Public Sector. L’offerta comprende soluzioni composte da prodotti propri e di terzi, servizi di ingegneria e consulenza. Oggi il gruppo conta circa 2.400 professionisti distribuiti in 7 paesi nel mondo.
Exprivia S.p.A. è quotata in Borsa Italiana nel mercato MTA (XPR). La società è soggetta alla direzione e coordinamento di Abaco Innovazione S.p.A.

(Fonte: exprivia.it )

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter mensile QUI

Leggi anche:

#opendata #opengeodata #geodata lo stato dell’arte in #Italia #webinar @AgidGov @FormezPA
#digitale #innovazionedigitale #territorio #evento #PA ... #regioni #mappe #geospatial
https://lnkd.in/dX-Zhfgx

#Energia, #sostenibilità e #innovazione: al via la partnership tra @GruppoEnercom e Geosmartcampus

... https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/17/energia-sostenibilita-e-innovazione-al-via-partnership-tra-gruppo-enercom-e-geosmartcampus/ via @geosmartcampus

#Decarbonizzazione: perchè le energie rinnovabili non bastano. I motivi sono tanti e li spiega l’ing. Di Santo.@dardisan, Managing Director at ... @FIRE_ita
#energia #ambiente
https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/07/decarbonizzazione-perche-le-energie-rinnovabili-non-bastano/ via @geosmartcampus

#Monitoraggio #ambientale a basso costo e preciso, basato su #spettroscopia #NIR, #AI e #GIS
Lago è una soluzione realizzata e brevettata dalla ... startup innovativa LightScience all’interno del programma di accelerazione del Geosmartcampus
https://www.geosmartmagazine.it/2021/12/27/monitoraggio-ambientale-a-basso-costo-con-spettroscopia-nir-ai-e-gis/ @geosmartcampus

3D open data geologici per emergenze ed ambiente: video dal workshop GO-DEPTH (progetto #GO_PEG) ... https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/03/3d-open-data-geologici-per-emergenze-ed-ambiente-video-go-depth/ via @geosmartcampus

Lo scorso 15 dicembre 2021 si è di fatto aperta la strada per la realizzazione della piattaforma nazionale #telemedicina che gestirà i servizi ... nazionali abilitanti per l’adozione nei territori.
#sanità #salute #innovazionedigitale #territorio
https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/10/sanita-digitale-al-via-la-piattaforma-nazionale-di-telemedicina/

40 anni di terremoti in Italia: dalle mappe sismiche tradizionali alle dashboard in tempo reale, grazie alle centinaia di stazioni della Rete Sismica ... Nazionale (RSN) gestita dall’@INGVterremoti
#Terremoto #geofisica #vulcanologia #mappe
https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/11/40-anni-di-terremoti-in-italia-dalle-mappe-sismiche-tradizionali-alle-dashboard-in-tempo-reale/ @geosmartcampus

Metodologie innovative per la tutela dei beni archeologici dai #rischinaturali
Articolo di Evelina Volpe e Luca Brocca (@CNR_IRPI)
#beniculturali ... #patrimonioculturale #cultura #archeologia #innovazione
https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/07/metodologie-innovative-per-la-tutela-dei-beni-archeologici-dai-rischi-naturali/ @geosmartcampus

#formazione #innovazione #budget
Il budget: #corso metodologia e operatività, #imprenditori, top #management e #consulenti
#PMI #startup #innovative ... #imprese #spazio
13 e 14 gennaio 2022
https://lnkd.in/deuhBWxn

Osservazione della Terra e nuove professionalità: da @EO4GEOtalks la #skills strategy per guidare lo sviluppo di #competenze qualificate nel settore ... EO*GI.
#gis #geospatial #geodata #geo #earthobservation #geographicinformationsystems
https://www.geosmartmagazine.it/2022/01/03/osservazione-della-terra-e-nuove-professionalita-da-eo4geo/ @geosmartcampus

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST