Home SmartCity Il lavoro in aree critiche e sul campo ha un nuovo alleato:...

Il lavoro in aree critiche e sul campo ha un nuovo alleato: il tablet fully rugged K120 Getac

Getac ha annunciato nei giorni scorsi il lancio del tablet fully rugged K120 di nuova generazione per i professionisti che lavorano in mobile sul campo in settori impegnativi come produzione, utility, trasporti e oil & gas.

Digitalizzare gli ambienti di produzione

La trasformazione digitale sta prendendo piede in tutto il settore manifatturiero e le aziende si affidano sempre di più alle soluzioni mobile rugged per eseguire compiti chiave, quali la programmazione industriale, il controllo robotico e la gestione del magazzino e dell’inventario. Il K120 di nuova generazione è stato progettato tenendo a mente questi obiettivi. Le sue numerose caratteristiche di connettività, tra cui Wi-Fi 6, WWAN e Bluetooth 5.2, consentono al personale di connettersi e controllare i macchinari da qualsiasi punto dell’impianto di produzione, mentre una molteplicità di porte I/O supportano l’uso continuo di apparecchiature di vecchia generazione, ovunque sia necessario. Inoltre, il K120 si integra perfettamente con i principali software di gestione dell’inventario, ERP e WMS, mentre i lettori opzionali barcode e RFID favoriscono le operazioni di gestione del magazzino e dell’inventario.

Gestione efficiente degli asset e del personale per le utility e field service

Gestione efficiente degli asset e del personale sono aspetti chiave per il settore delle utility, che possono risultare difficoltosi sul campo senza i giusti dispositivi e applicazioni. Il form factor sottile e leggero del K120, le molteplici modalità di utilizzo e la tecnologia Thunderbolt™ 4, rendono la raccolta e la trasmissione dei dati veloce ed efficiente, mentre una porta RS232 opzionale supporta le apparecchiature di vecchia generazione, contribuendo così ad allungare i cicli di vita dei dispositivi e semplificare le operazioni sul campo.

Performance superiori per lavorare sul campo

Basata su una comprovata esperienza di successo, la nuova generazione del tablet K120 di Getac presenta numerosi aggiornamenti e prestazioni migliorate rispetto al suo predecessore, per ottimizzare ulteriormente la produttività da remoto e/o in ambienti critici.

Il potente processore Intel® quad-core i5/i7 di 11a generazione con grafica integrata Iris® Xe (“Tiger Lake”) offre prestazioni straordinarie, rapida capacità di risposta e brillantezza visiva, consentendo al K120 di essere utilizzato per svolgere più attività contemporaneamente senza rallentare o surriscaldarsi. Ulteriori caratteristiche chiave sono lo storage SSD PCIe NVMe rimovibile dall’utente e 16GB di memoria come standard.

Il K120 dispone di un display da 12,5 pollici da 1.200 nit e con tecnologia proprietaria di Getac, LumiBond® 2.0, che permette leggibilità sotto la luce diretta del sole per un facile utilizzo anche negli ambienti esterni più luminosi. Le diverse opzioni di input (classico touch, con guanti con pennino oltre ad un opzionale modalità digitizer) migliorano le prestazioni in molteplici situazioni, mentre l’innovativa doppia batteria sostituibile a caldo assicura autonomia di funzionamento senza interruzioni. Per garantire la protezione dei dati sensibili, il K120 dispone di una serie di efficaci funzioni di sicurezza e di gestione dell’autenticazione multifattoriale tra cui tecnologia Intel® vPro, TPM 2.0, lettore HF RFID, lettore di smart card, lettore di impronte digitali e Windows Hello.

Maggiore versatilità per l’utilizzo in ogni tipo di scenario lavorativo

Il K120 di nuova generazione è stato progettato mettendo al centro la versatilità. Ciò significa che si adatta facilmente e rapidamente a numerose applicazioni, attraverso un’ampia gamma di modalità di utilizzo e di accessori Getac opzionali, tra cui dock affidabili per veicoli e per ufficio, impugnatura rigida, tracolla (a 2 punti), caricabatteria a doppio alloggiamento e tastiera full-size.

Certificazioni IP66 e MIL-STD leader di mercato

Come tutti i dispositivi Getac, il K120 di nuova generazione è costruito fin dall’inizio con tecnologia rugged, così da offrire un’affidabilità eccezionale, che supera altri device rugged attualmente disponibili sul mercato. Le certificazioni MIL-STD-810H, MIL-STD-461G e IP66, la resistenza a cadute fino a 1,8 metri e un range di temperatura operativa da -29°C a 63° garantiscono agli utenti di svolgere le attività lavorative senza temere perdita di dati ed eventuali danni o guasti.

Virtual Global Positioning System (VGPS) di Getac prolunga la durata delle applicazioni legacy

VGPS di Getac è una utility software, che replica i dati GPS su porte COM multiple, garantendo simultaneamente la funzionalità fino a cinque diverse applicazioni software sul dispositivo Getac. Ciò aiuta ad estendere la vita di più applicazioni software di vecchia generazione che richiedono interfacce COM per funzionare in parallelo, come AVL, CAD o eCitation. VGPS può essere perfettamente integrato con qualsiasi dispositivo Getac dotato di GPS (Virtual Global Positioning System Utility (VGPS) così come Getac Driving Safety Utility, Getac Device Monitoring System (GDMS) e KeyWedge Barcode Reader Utility sono opzioni singole per il tablet K120 nell’ambito del programma Getac Select® – Per maggiori informazioni: https://www.getac.com/intl/getac-select/).

Il mix di portabilità, connettività e affidabilità rugged del K120 lo rende l’ideale per i clienti che necessitano di una soluzione in grado di eccellere in ogni tipo di scenario, non solo di alcuni“, afferma Rick Hwang, President of Rugged & Video Solutions Business Group di Getac.

La nuova generazione del K120 Getac ha alzato nuovamente il livello degli standard di settore, perché combina un design rugged industry-leading, tecnologie all’avanguardia, applicazioni e servizi per offrire una soluzione completa, che aiuti a ottimizzare la produttività all’interno di numerosi settori altamente impegnativi.

 

Disponibilità

La nuova generazione del tablet Getac K120 sarà disponibile da luglio 2021.

Per maggiori informazioni: https://www.getac.com/intl/products/tablets/k120/.

Chi è Getac

Getac Technology Corporation, è una sussidiaria chiave di MiTAC-Synnex Business Group (con ricavi consolidati per il 2020 pari a 41,3 miliardi di dollari USA), è stata fondata nel 1989 come joint venture con GE Aerospace per fornire prodotti elettronici per la difesa. Le attività di business di Getac comprendono notebook rugged, tablet PC rugged non solo per uso militare, ma anche automotive e processi industriali, forze dell’ordine, vigili del fuoco, così come utility, produzione, trasporto e logistica. Per ulteriori informazioni visitare: GETAC ITALIA

(Fonte: Getac Italia)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter mensile QUI

Leggi anche:

Rivediamo il webinar “Il processo di creazione di una #startup con il docente @MauroFontanari per la #MentorAcademy dalla collaborazione tra ... @geosmartcampus  e @murateideapark
#innovazione #DigitalTransformation #startupbusiness
https://youtu.be/XapIBueLa54

Rivediamo il webinar "#Analytics Transformation and #BigData Analytics" by @frainini Rainini dell'Accelleration Team di @SASitaly.
Iscriviti gratis ... alla #GeosmartAcdemy
https://academy.geosmartcampus.it/
https://youtu.be/YJG4adZRZnA
#AI #artificial_intelligence

Oggi 27 maggio 2 webinar della nostra Academy da non perdere:
Ore 15:30 “Sviluppa il tuo #talento Ribelle” by Giuseppe De Feo
Ore 17:00 ” ... #Programmazione UE – #pathfinders, #Transition e #Accelerator” by @valueservices S.p.A.
Registrati e partecipa free
https://academy.geosmartcampus.it/

#AI #BigDataAnalytics #bigdata #ArtificialIntelligence
Come accelerare adozione intelligenza artificiale e rimuovere le barrire alla adozione
Ne ... parliamo oggi martedì 25 Maggio alle 17.00 con @ClaudioBroggio e @frainini @SASitaly
https://bit.ly/2RJbv3Q

“Raccolta dati in campo (crop scouting): metodi di campionamento e vantaggi” #webinar free della #agritech Academy #AgriTransformation #farmers ... #agricultura #Farming
https://www.geosmartmagazine.it/2021/05/18/agricoltura-di-precisione-con-la-raccolta-dati-in-campo-webinar-della-agritech-academy/

Finisce il 4° giorno #conesri2021 #digitalweek. Vi aspettiamo domani per la giornata conclusiva con interventi su #GIS per #smart #water e ... #utilities, #riskmanagement #IoT e #bigdata

Iscriviti e partecipa live http://bit.ly/31H4OAs

#Esri #EsriItalia #thescienceofwhere

Si conclude questa prima edizione con il programma del #quinto giorno della #Conferenza Esri Italia

Iscriviti e partecipa: https://bit.ly/3f3nVeB

... @Esri
#Esri #EsrItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere

A breve inizia #digitalweek #conesri2021. Oggi parliamo di #smart #utilities, #IoT e #BigData, soluzioni per la #gestione del #rischio e delle ... #emergenze. Iscriviti e partecipa: https://bit.ly/31H4OAs #Esri #EsriItalia #GIS #thescienceofwhere

La sessione: #smart #utilities moderata da Emanuele Martinelli @emanuelemartin3 Amministratore Unico di Energia Media inizierà alle 10:00 #Esri ... #EsriItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere Partecipa live https://bit.ly/31H4OAs

La sessione #SmartUtilities moderata da Emanuele Martinelli @emanuelemartin3 di Energia Media e Franco Curatola di @Esritalia è iniziata #Esri ... #EsriItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere Partecipa live https://bit.ly/31H4OAs

Guarda di più...
- Advertisment -

ULTIMI POST

Decarbonizzazione: istruzioni per l’uso (di Dario di Santo, Presidente FIRE)

Approfitto di un articolo scritto per il quotidiano Il Roma per parlare di decarbonizzazione e ragionare su cosa significhi, perché sia importante e cosa fare per...

Diagnostica medica innovativa: lightScience eccellenza italiana invitata ai maggiori eventi internazionali

Diagnostica medica innovativa: Lightscience parteciperà a BIO Digital 2021 ed Arab Health Exibition 2021, due tra i più importanti eventi a livello mondiale dedicati...

Beni culturali e intelligenza artificiale al via ShareArt per “misurare” il gradimento delle opere

Beni culturali e intelligenza artificiale, presentato il 10 giugno a Bologna il progetto ShareArt che vede ENEA e Istituzione Bologna Musei collaborare per monitorare...

Scaricabile il vademecum ENEA sulle comunità energetiche

È online il vademecum La Comunità Energetica, realizzato da ENEA in collaborazione con l’Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena (AESS) e Università di Bologna. Obiettivo...