HomeLavoroSwitch2Product: Innovation Challenge 2021 del Politecnico di MIlano

Switch2Product: Innovation Challenge 2021 del Politecnico di MIlano

Switch2Product (S2P) è il programma che permette di far emergere e valorizzare le soluzioni innovative, scientifiche, tecnologiche e i progetti di impresa, frutto delle attività di ricerca e della vocazione imprenditoriale di studenti, ricercatori, docenti e alumni del Politecnico di Milano e di altre Università e/o Enti di Ricerca affiliati.

S2P è organizzata da PoliHub S.c.a.r.l., l’Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano (PoliHub), dal Technology Transfer Office del Politecnico di Milano (TTO) e da Officine Innovazione di Deloitte Italia. Il programma si articola in tre fasi:
  • Raccolta di adesioni e partecipazioni (Fase 1);
  • Selezione delle candidature che conduce alla individuazione dei progetti più innovativi e promettenti vincitori (Fase 2);
  • Programma di validazione tecnologica e di accelerazione imprenditoriale per i progetti considerati più pronti per avvicinarsi al mercato (Fase 3)

L’edizione S2P 2021 prevede il coinvolgimento di impresepartner di ricerca e sponsor che, oltre a mettere a disposizione la propria conoscenza specialistica, supporteranno lo sviluppo dei progetti attraverso erogazioni in denaro nella forma di Special Grant, programmi di accelerazione verticali e/o di servizi professionali e tecnologici.

Beneficiari

Per essere ammessi alla S2P è richiesto che il singolo proponente, o almeno un componente del team proponente, sia afferente al Politecnico di Milano o ad uno dei partner di ricerca che partecipi all’iniziativa. Deve quindi essere soddisfatto almeno uno dei seguenti criteri:

  • Essere un alumnus/a o uno studente iscritto (triennale, magistrale, master I e II livello) del Politecnico di Milano, della MIP Business School (MIP MBA o EMBA) o di POLI.DESIGN;
  • Essere un dottorando di ricerca, ricercatore (inclusi borsisti e assegnisti), docente a contratto, o professore del Politecnico di Milano;
  • Essere un alumnus/a o uno studente iscritto ad altre Università e/o Enti di Ricerca affiliati.

La partecipazione è consentita individualmente o in gruppo, anche costituito in forma societaria. Nel caso di candidature da parte di società costituita è richiesto che almeno uno dei soci nella compagine societaria rientri tra i requisiti sopra descritti. Tutti i proponenti, al momento dell’iscrizione, devono essere maggiorenni e, nel caso di cittadini extracomunitari, provvisti di regolare permesso di soggiorno.

Interventi ammissibili

Sono ammesse:

  • Soluzioni innovative, nuove tecnologiche e invenzioni scientifiche originali che, opportunamente tutelate mediante privative industriali (brevetto per invenzione, brevetto per modello di utilità, disegno o modello industriale, software) possano essere valorizzate attraverso attività di licensing verso aziende e industrie, e/o con la creazione di nuove startup/spin-off;
  • Nuove idee di business che possono dare vita a startup /spin-off di successo.

Inoltre, sono ammissibili al programma le proposte:

  • Non ancora protette con una privativa industriale e non ancora divulgate;
  • Brevettate da Politecnico di Milano e/o dai partner di ricerca, purché ideate/sviluppate da studenti, ricercatori, docenti o alumni del Politecnico di Milano o afferenti ai partner di ricerca;
  • Già candidate ad una delle precedenti edizioni di S2P che non hanno passato la selezione.

S2P ha istituito quattro categorie, declinate in sottocategorie per candidare le domande di partecipazione:

  1. Life Science & Medtech
  2. Green Energy & Circular Economy
  3. Industries in Transformation
  4. Just transition of working, data economy & New ways of living

I partecipanti a S2P durante il percorso di validazione tecnologica e di accelerazione saranno chiamati a intraprendere, secondo le motivazioni e le strategie portate avanti dal Team Proponente, un percorso di valorizzazione della propria soluzione, secondo una delle seguenti modalità o combinazione di esse:

  • Creazione e sviluppo di impresa (startup);
  • Collaborazione con il mondo industriale per la valorizzazione/licensing di proprietà intellettuale.

BENEFICIARI E FINALITÁ

BENEFICIARI
Privato

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa, piccola impresa, media impresa, grande impresa, Non Applicabile

SETTORE
Tutti tranne Pubblica Amministrazione

FINALITA’
Innovazione, Sviluppo, Start-up

INCENTIVI E SPESE
TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Premi e Borse

Le prime 90 idee selezionate avranno accesso al Workshop Idea Development & Pitch, dedicato allo sviluppo dell’idea e alla costruzione di un pitch efficace, in programma per il 27 Settembre 2021.

Tra le idee presentate durante la Fase 1 la Giuria Istituzionale selezionerà un massimo di 45 progetti che vinceranno l’accesso all’Innovation Boost Program, un percorso di formazione ed empowerment imprenditoriale finalizzato a valutare il potenziale tecnologico e di business dell’idea proposta per definire un concreto e solido piano di sviluppo, con focus su business model, proprietà intellettuale, financials e pitch presentation. Il programma è realizzato da PoliHub, dal Technology Transfer Office (TTO) del Politecnico di Milano e da Officine Innovazione di Deloitte Italia, con il supporto del MIP – Business School del Politecnico di Milano.

La stessa Giuria, alla fine di questa Fase 2, sceglierà fino a 25 progetti finalisti. Ai migliori di ciascuna categoria saranno asseganti i grant da parte del Politecnico e i premi dei Partner. PoliHub proporrà ai team più pronti e interessati ad affrontare un percorso di crescita imprenditoriale e di sviluppo economico di partecipare al programma di accelerazione della durata di quattro mesi organizzato da PoliHub, TTO e Deloitte con il supporto di mentor ed expert dedicati.

Nello specifico, quindi, i migliori progetti selezionati potranno ottenere:

un contributo economico di 30 mila euro (Grant S2P) messo a disposizione dal TTO del Politecnico di Milano, dedicato al finanziamento delle attività di technology development & validation, che ha come obiettivo la realizzazione dell’avanzamento della Soluzione Innovativa sulla scala TRL (Technology Readiness Level), dai livelli minori (2-3), tipici del contesto di laboratorio, verso livelli superiori (4-7), progredendo quindi da un’idea a un prototipo funzionante, per arrivare successivamente sino alla scala industriale;
un contributo economico fino a 30 mila euro (Special Grant) messo a disposizione da altre aziende ed enti partner;
voucher per l’acquisto di servizi professionali e tecnologici messi a disposizione da aziende partner e sponsor dell’iniziativa;
l’accesso ad un percorso di accelerazione della durata di 4 mesi sviluppato da PoliHub.

TEMPISTICA INVESTIMENTO
Sarà possibile candidare il proprio progetto attraverso la compilazione di un form online, disponibile all’indirizzo www.s2p.it, entro il 30 giugno 2021, ore 23:59 CEST.

Per approfondimenti e tutta la documentazione:

(Fonte: FASI.biz)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter mensile QUI

Leggi anche:

Anche quella #digitale è #violenzadigenere, un incontro per approfondire. @comunicattive ...https://www.radiocittafujiko.it/anche-quella-digitale-e-violenza-di-genere-un-incontro-per-approfondire/

📻Retrouvez le podcast #ParlonsEconomie de @RadioLAC avec M. Mohamadou DIALLO, DG de @ciomag et Président du Comité d'Organisation @lesatda🌍

...Quel rôle pour Genève dans la transformation #digitale en #Afrique ?

Partie 1▶️https://bit.ly/3iJEnWN
Partie 2▶️https://bit.ly/3VL6uDI

📹 Cette semaine dans #InitiativeAfrica
@eric_ndoumba, président du #CARIA nous fait part des actions du #Congo pour la transformation #digitale ...de l’#Afrique, à commencer par celles dans les écoles. Découvrez leurs programmes d’#éducation :
https://bit.ly/3Ya93Rd

Ringrazio dell'invito ricevuto dal sindacato LeS Roma Polizia di Stato rappresentata dal segretario provinciale Luca Andrieri al dibattito sulle ...nuove tecnologie digitali emergenti per efficientare la sicurezza stradale.

#digitale #innovazione #sicurezza

Houston abbiamo un problema #gendergap #internet #digitale

...https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/internet-un-terzo-del-mondo-offline-ma-il-vero-gap-e-di-genere/

📣 Poco #digitale nella Legge di #bilancio 2023: tutte le misure presenti e perché serve altro.

Oggi su @Agenda_Digitale 🗞️ l’articolo del... presidente I-Com @daempoli 👉 https://www.agendadigitale.eu/documenti/poco-digitale-nella-legge-di-bilancio-2023-tutte-le-misure-presenti-e-perche-serve-altro/

WebmarketingCOM: Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez ...découvrir comment intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez découvrir comment ...intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Via al Progetto Ri-Generiamoci.
Anteas Calabria dà il via ad un progetto di digitalizzazione sia per i ragazzi/e dai 15 ai 17 anni che per i nostri ...nonni over 60.
Info 👇🏼
@LameziaTermeit
#facciamoladifferenza #insieme #associazione #farerete #digitale

https://www.lameziaterme.it/progetto-ri-generiamoci-anteas-calabria-aps-seleziona-ragazzi-15-17-anni/

Sbloccato l’accesso al miliardo di euro delle risorse React-Eu che volgono lo sguardo al #digitale e ai temi #green.
Sei alla ricerca di un partner... a cui affidare la #formazione delle tue risorse?
Contattaci 📧fondi@challengenetwork.it
#FNC @ANPALgov

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST