Home Geo-IT Carabinieri: impiego dei satelliti per la tutela delle foreste e la lotta...

Carabinieri: impiego dei satelliti per la tutela delle foreste e la lotta agli incendi boschivi

Carabinieri: impiego dei satelliti per la tutela delle foreste e la lotta agli incendi boschivi. Vi presentiamo il breve video ufficiale del Comando Carabinieri per la Tutela Forestale che efficacemente illustra l’impiego delle tecnologie satellitari per la tutela del territorio e delle foreste, in particolare agevolando la lotta agli incendi boschivi. Nel video sono inoltre illustrati le metodologie e le attività evolute di “intelligence” sviluppate dai Carabinieri Forestali.

Nel video potrete vedere l’impiego dei satelliti italiani COSMO-Skymed (la costellazione COSMO-Skymed è infatti di proprietà dell’Agenzia Spaziale Italiana e del Ministero della Difesa) con sensore radar ed aggiornamento quotidiano delle immagini; l’impiego del satellite europeo ‘Sentinel-2’ con sensore ottico ed aggiornamento ogni 5 giorni; l’impiego dei satelliti ‘CubeSAT’ Planet con sensore ottico per uso civile con aggiornamento quotidiano.

Questi satelliti sono impiegati anche per la tutela delle foreste. Nel momento in cui vengono individuati degli incendi boschivi tramite le immagini satellitari, vengono prontamente attivate le reti di referenti NIAB (Nucleo Informativo Antincendio Boschivo) territoriali, e le squadre repertatori incendi boschivi intervento sul luogo dell’incendio. Grazie ad un rilievo aereo-fotogrammetrico con droni viene individuato automaticamente il punto di accensione attraverso alcuni algoritmi matematici. In seguito viene eseguita una repertazione scientifica sui soprassuoli boschivi percorsi dal fuoco e viene svolta un’attività info-investigativa per cercare di capire le cause che hanno fatto partire l’incendio.

Con decreto legislativo 177 del 2016 recante “Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo forestale dello Stato”, è stato istituito il Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari, dal quale dipendono reparti dedicati all’espletamento di compiti particolari e di elevata specializzazione in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare, a sostegno o con il supporto dell’organizzazione territoriale (le specifiche funzioni sono state attribuite all’Arma dei Carabinieri dall’art. 7).

Il Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dipende gerarchicamente dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e funzionalmente dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali per le materie afferenti alla sicurezza e tutela agroalimentare e forestale. Del Comando, inoltre, si avvale il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio, del mare e del turismo limitatamente allo svolgimento delle specifiche funzioni espressamente riconducibili alle attribuzioni dello stesso Ministero.

Dal Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dipendono:

  • il Comando Carabinieri per la Tutela Forestale;
  • il Comando Carabinieri per la Tutela della Biodiversità e dei Parchi;
  • il Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale;
  • il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare.

Il Comando Carabinieri per la Tutela Forestale riunisce sotto un unico comando tutti i reparti forestali con competenze presidiarie e prive di una particolare connotazione specialistica. Retto da Generale di Brigata del Ruolo Forestale, ha alle dipendenze un NIAB (Nucleo Informativo Antincendio Boschivo) e i 14 Comandi Regione Carabinieri Forestale . In questi ultimi sono inquadrati 83 Gruppi Carabinieri Forestali, da cui dipendono le quasi 800 Stazioni Carabinieri Forestali (che costituiscono unità periferica di riferimento nell’Arma per il settore Forestale) e 5 Centri Anticrimine Natura (PA-CT-AG-CA-UD). Sia nei Gruppi, sia nei Centri Anticrimine Natura sono, inoltre, presenti i Nuclei Investigativi di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF).

Il Comando Carabinieri per la Tutela della Biodiversità e dei Parchi, retto da Generale di Divisione o di Brigata, esercita funzioni di direzione, di coordinamento e di controllo dei Raggruppamenti Carabinieri Biodiversità, Parchi e CITES, preposti, nell’ordine:

  • alla tutela della biodiversità nelle 130 riserve naturali statali;
  • alla tutela dei parchi nazionali;
  • all’applicazione della CITES (la convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione).

(Fonte: Carabinieri)

Leggi anche:

Rivediamo il webinar “Il processo di creazione di una #startup con il docente @MauroFontanari per la #MentorAcademy dalla collaborazione tra ... @geosmartcampus  e @murateideapark
#innovazione #DigitalTransformation #startupbusiness
https://youtu.be/XapIBueLa54

Rivediamo il webinar "#Analytics Transformation and #BigData Analytics" by @frainini Rainini dell'Accelleration Team di @SASitaly.
Iscriviti gratis ... alla #GeosmartAcdemy
https://academy.geosmartcampus.it/
https://youtu.be/YJG4adZRZnA
#AI #artificial_intelligence

Oggi 27 maggio 2 webinar della nostra Academy da non perdere:
Ore 15:30 “Sviluppa il tuo #talento Ribelle” by Giuseppe De Feo
Ore 17:00 ” ... #Programmazione UE – #pathfinders, #Transition e #Accelerator” by @valueservices S.p.A.
Registrati e partecipa free
https://academy.geosmartcampus.it/

#AI #BigDataAnalytics #bigdata #ArtificialIntelligence
Come accelerare adozione intelligenza artificiale e rimuovere le barrire alla adozione
Ne ... parliamo oggi martedì 25 Maggio alle 17.00 con @ClaudioBroggio e @frainini @SASitaly
https://bit.ly/2RJbv3Q

“Raccolta dati in campo (crop scouting): metodi di campionamento e vantaggi” #webinar free della #agritech Academy #AgriTransformation #farmers ... #agricultura #Farming
https://www.geosmartmagazine.it/2021/05/18/agricoltura-di-precisione-con-la-raccolta-dati-in-campo-webinar-della-agritech-academy/

Finisce il 4° giorno #conesri2021 #digitalweek. Vi aspettiamo domani per la giornata conclusiva con interventi su #GIS per #smart #water e ... #utilities, #riskmanagement #IoT e #bigdata

Iscriviti e partecipa live http://bit.ly/31H4OAs

#Esri #EsriItalia #thescienceofwhere

Si conclude questa prima edizione con il programma del #quinto giorno della #Conferenza Esri Italia

Iscriviti e partecipa: https://bit.ly/3f3nVeB

... @Esri
#Esri #EsrItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere

A breve inizia #digitalweek #conesri2021. Oggi parliamo di #smart #utilities, #IoT e #BigData, soluzioni per la #gestione del #rischio e delle ... #emergenze. Iscriviti e partecipa: https://bit.ly/31H4OAs #Esri #EsriItalia #GIS #thescienceofwhere

La sessione: #smart #utilities moderata da Emanuele Martinelli @emanuelemartin3 Amministratore Unico di Energia Media inizierà alle 10:00 #Esri ... #EsriItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere Partecipa live https://bit.ly/31H4OAs

La sessione #SmartUtilities moderata da Emanuele Martinelli @emanuelemartin3 di Energia Media e Franco Curatola di @Esritalia è iniziata #Esri ... #EsriItalia #GIS #conesri2021 #thescienceofwhere Partecipa live https://bit.ly/31H4OAs

Guarda di più...
- Advertisment -

ULTIMI POST

Decarbonizzazione: istruzioni per l’uso (di Dario di Santo, Presidente FIRE)

Approfitto di un articolo scritto per il quotidiano Il Roma per parlare di decarbonizzazione e ragionare su cosa significhi, perché sia importante e cosa fare per...

Diagnostica medica innovativa: lightScience eccellenza italiana invitata ai maggiori eventi internazionali

Diagnostica medica innovativa: Lightscience parteciperà a BIO Digital 2021 ed Arab Health Exibition 2021, due tra i più importanti eventi a livello mondiale dedicati...

Beni culturali e intelligenza artificiale al via ShareArt per “misurare” il gradimento delle opere

Beni culturali e intelligenza artificiale, presentato il 10 giugno a Bologna il progetto ShareArt che vede ENEA e Istituzione Bologna Musei collaborare per monitorare...

Scaricabile il vademecum ENEA sulle comunità energetiche

È online il vademecum La Comunità Energetica, realizzato da ENEA in collaborazione con l’Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena (AESS) e Università di Bologna. Obiettivo...