Home Sanità digitale Defibrillatore indossabile: la best practice dell’Ospedale Grassi di Ostia

Defibrillatore indossabile: la best practice dell’Ospedale Grassi di Ostia

Defibrillatore indossabile: la best practice dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia
Per l’équipe del Prof. Fabrizio Ammirati, tra le prime ad optare per questa soluzione, è un’utile ”arma” in arsenale per combattere la morte improvvisa. La tecnologia è progettata per essere utilizzata quando risulta necessario attendere settimane o mesi prima di definire il profilo di rischio aritmico del paziente, così da scegliere la strategia terapeutica più efficace a lungo termine.

La cardiologia dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia è sempre stata attenta alle ultime innovazioni tecnologiche, diventando un riferimento nel panorama sanitario regionale. L’obiettivo della ASL Roma 3, infatti è sempre stato quello di migliorare le cure erogate ai propri pazienti utilizzando le ultime novità in ambito di dispositivi medici.

È il caso di un paziente di 41 anni a cui veniva diagnosticata una cardiopatia dilatativa idiopatica: la forza contrattile del suo cuore era risultata compromessa all’esame ecocardiografico e durante il ricovero erano state registrate aritmie ventricolari non sostenute. Era necessario attendere affinché la nuova terapia farmacologica da poco iniziata dal paziente facesse il suo effetto e al tempo stesso era fondamentale trovare un modo per proteggerlo dal rischio di morte improvvisa. Il Prof. Fabrizio Ammirati – Direttore della UOC Cardiologia dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia (Roma) – insieme alla sua équipe di specialisti, furono tra i primi ad optare per una nuova soluzione: il defibrillatore indossabile. Questo tipo di dispositivo è progettato per situazioni come questa, quando risulta necessario attendere settimane o mesi prima di individuare il profilo di rischio aritmico definitivo del paziente e di conseguenza scegliere la strategia terapeutica più efficace a lungo termine.

I defibrillatori indossabili sono dispositivi comodi da portare, non implicano alcuna operazione chirurgica invasiva e sono facili da rimuovere una volta che il rischio aritmico venga meno. Una cintura di elettrodi montata su un corpetto che si indossa sotto i vestiti è in grado di riconoscere aritmie potenzialmente pericolose e, nel caso fosse necessario, di erogare uno shock di defibrillazione per ripristinare il normale ritmo cardiaco. Il sistema, controllato da remoto, permette ai medici di monitorare il paziente a distanza.

Quando il dispositivo viene consegnato al paziente, il paziente stesso viene correttamente addestrato al suo utilizzo. Nel caso si verificasse una situazione di emergenza il dispositivo eroga una serie di allarmi vocali, sonori e vibrazionali che permettono al paziente di comprendere cosa stia accadendo. Se un’aritmia pericolosa per la vita è in corso e il paziente perde coscienza, il dispositivo è in grado di erogare uno shock di defibrillazione automaticamente senza l’intervento degli astanti. Per essere correttamente protetto il paziente deve indossare il defibrillatore durante l’intero arco della giornata.

Da questa prima esperienza positiva, altri 10 pazienti sono stati protetti efficacemente con il defibrillatore indossabile – spiega il Prof. Fabrizio Ammirati – e questa soluzione innovativa è a pieno diritto entrata nell’arsenale delle “armi” dell’Ospedale G.B Grassi di Ostia per combattere la morte cardiaca improvvisa”.

Risultato ancora più soddisfacente è stato che la metà di questi pazienti, grazie al tempo concesso alla terapia medica di fare effetto e al monitoraggio remoto dei dati come da programma di Telemedicina, hanno recuperato la capacità di pompa del cuore, sono usciti dalla zona di rischio aritmico e pertanto hanno evitato l’impianto di un defibrillatore definitivo. L’eccezionalità di questo risultato è ancora più
sorprendente quando si considera la giovane età di questi pazienti che si aggira in media intorno ai 56 anni.

I risultati ottenuti dagli specialisti della UOC Cardiologia dell’Ospedale G.B. Grassi di Ostia – continua il Prof. Fabrizio Ammirati – corrispondono a quanto riportato nei più importanti studi clinici e pubblicazioni nazionali ed internazionali e rappresentano un’importante esperienza clinica italiana. È fondamentale per chi ha come obiettivo la salute dei pazienti, essere sempre aggiornato sulle novità messe a disposizione dalla scienza, per combattere nemici invisibili come la morte improvvisa, che oggi ci fa un po’ meno paura”.

Di defibrillatori indossabili e della best practice dell’Ospedale G.B. Grassi se ne parla al convegno Cardioaritmologia e Sanità Digitale, organizzato da Midi2007 per comprendere meglio lo stato dell’arte sulle innovazioni digitali in sanità e in particolare in cardiologia, con i contributi e le testimonianze dei maggiori esperti del settore.

(Fonte: Ufficio Stampa NewsCast )

Leggi anche:

#mappe #cartografia #protezionecivile #rischi #emergenza #clima #alluvioni #previsioni #meteo
Le mappe del Dipartimento della Protezione Civile sulla ... piattaforma RADAR con i fenomeni in corso sia quelli registrati nelle ultime 24 h elaborati in #realtime
https://lnkd.in/d8peY4g

#GIS #maps #geospatial #ArcGIS #ESRI
@EsriUC User Conference 2021, programma della diretta Speciale @Esriitalia
Dibattiti, sessioni tematiche e ... #tecnologie
#geografia #digitaltwin #mappe #satelliti #geodata #opengeodata #earthobservation #storymaps
https://lnkd.in/dVFA769

Oggi martedì 6 luglio alle ore 14.30 nel Webinar con la docente Anna Ruggiero parleremo di "#Finanza alternativa: conoscere le anime del ... #crowdfunding
il #webinargratuito della nostra “#SmartManager Academy
https://www.geosmartmagazine.it/2021/07/02/finanza-alternativa-conoscere-le-anime-del-crowdfunding/

Oggi 5 Luglio alle 14.30 #Webinar
"Introduzione al #machinelearning in #analisi #urbana e territoriale" con Ricardo Barranco #DataScientist e #GIS ... expert del #JRC Joint Research Centre dell’Unione Europea.
#formazione #bigdata #AI #geodata #geospatial
https://www.geosmartmagazine.it/2021/07/02/introduzione-al-machine-learning-in-analisi-urbana-e-territoriale/?fbclid=IwAR0stvsx-TW2l5gdjxli-pGOVva60t4uDqi8iNx2ropojYODQ4cn6qA3U0w

#Digitaltwin OIL&GAS #rilievo #laserscanner e gestione impianto
webinar gratuito GIOVEDI’ 1 LUGLIO h 11.00
I sistemi di misura moderni: ... #laserscanning #3D
intelligent #3dmodel caricamento aggiornamento gestione dati #3dmodeling
https://bit.ly/3qBRtoR

OGGI 28 giugno, ore 14,30 #Webinar “Sviluppa relazioni lavorative di successo” Relatore Umberto Maggesi, di @Forma_Mentis, per la #SmartManager ... Academy webinar gratuito
#formazione #softskill #teamwork #Manager #collaboration
https://www.geosmartmagazine.it/2021/06/25/smart-manager-academy-webinar-sviluppa-relazioni-lavorative-di-successo/

Le #TecnologieDigitali in ambito #HealthCare: la Campania nel percorso di transizione verso la #NextNormal: Massimo Bisogno - @Reg_Campania e il suo ... imperdibile #keynote.

#FHITA21 @FrontiersHealth

Oggi 23 giugno, ore 15 #webinar “Tecniche di #negoziazione – Perché è difficile impostare una negoziazione con modalità cooperative” by ... Roberto Alfieri #managerialskills #negotiation #negotiationskills #formazioneprofessionale #negotiationtraining
https://www.geosmartmagazine.it/2021/06/22/tecniche-di-negoziazione-le-modalita-cooperative/

Siamo live con #drone #delivery problems con marco magnani parliamo degli approcci ricerca e sviluppo di soluzioni. @geosmartcampus #AI #digital ... #Academy

3

#finanziamenti #formazione #lavoro #HR
LIVE ora - Nuovi servizi GEOsmartcampus Academy dedicati ai finanziamenti della formazione e inserimento di ... risorse professionali
LINK - https://lnkd.in/dJJ6ECW
PASSWORD =>> ACADEMY2021

Guarda di più...
- Advertisment -

ULTIMI POST

Il Machine Learning in analisi urbana e territoriale

Si è svolto lo scorso 5 Luglio il webinar della GEOsmart Academy dedicato al "Machine Learning in analisi urbana e territoriale" che ha avuto...

Libro Bianco dell’Associazione Scientifica Sanità Digitale: tecnologie innovative per superare le fragilità

Sarà ufficialmente presentato a settembre il secondo Libro Bianco dell'Associazione Scientifica per la Sanità Digitale dal titolo "Fragilità e tecnologie dell'informazione e della comunicazione...

Speciale Esri User Conference 2021, report con tutte le novità ed i video

Si è conclusa da pochi giorni la Esri User Conference 2021 che tutti abbiamo potuto seguire grazie alla diretta dello Speciale Esri User Conference,...

Intervista al CEO di “Monitor The Planet”: innovazione per l’informazione geografica

GEOsmart Magazine intervista Emanuele Dal Monte, CEO di "Monitor The Planet" sul  tema innovazione per l'informazione geografica e territoriale. Intervista a cura di Domenico Santarsiero. Monitor...