HomeGeo-ITFormazione GeoMaster Universitari di II livello del Centro di GeoTecnologie dell'Università di Siena

Master Universitari di II livello del Centro di GeoTecnologie dell’Università di Siena

I bandi per le iscrizioni ai Master Universitari di II livello del Centro di GeoTecnologie dell’Università di Siena, scadranno il prossimo 15 dicembre.

I Master sono percorsi di Formazione Universitaria post-laurea altamente professionalizzanti, pensati per neolaureati o per professionisti che vogliano implementare la loro formazione e rimanere sempre competitivi nel mondo del lavoro. I Master CGT si avvalgono di:

  • Corpo docente con una radicata esperienza in ambito professionale, sempre aggiornato grazie alla continua ricerca applicata sul campo;
  • Grande centro di ricerca impegnato nel campo della Geologia applicata, delle Geotecnologie e nella gestione del territorio e dei rischi ambientali;
  • Struttura moderna, con laboratori attrezzati in tutti i settori della Geologia applicata e delle Geotecnologie;
  • Aule attrezzate per videoconferenze, aule informatizzate, supporti didattici on line tra i più moderni;
  • Programma di lavoro intenso, stimolante e partecipativo;
  • Campus, unico in Europa, interamente dedicato alle applicazioni della Geologia e delle Geotecnologie;
  • Stage Curricolari presso aziende o enti qualificati operanti nel settore, tirocini nei laboratori ricerca del CGT.

Fino al 15 dicembre è possibile iscriversi ai seguenti bandi per i master in geotecnologie:

  • Geotecnologie Ambientali
  • Engineering Geology
  • Geotecnologie per l’Archeologia

Geotecnologie Ambientali

Il Master Universitario in Geotecnologie Ambientali è rivolto a giovani laureati in discipline scientifiche e tecniche finalizzate alla gestione del Territorio e dell’Ambiente, a professionisti, dirigenti e quadri della pubblica amministrazione.

L’obiettivo principale del Master è quello di formare figure professionali in grado di:

  • acquisire le necessarie competenze tecnico-scientifiche per operare in campo ambientale
  • saper gestire la comunicazione con gli enti di controllo e assistere il committente nelle scelte operative e di investimento.

Il Master focalizza l’attenzione sull’interazione tra le attività antropiche e le componenti ambientali e affronta la tematica della salvaguardia ambientale curando specificatamente i temi delle bonifiche dei siti contaminati, della progettazione e gestione degli impianti di smaltimento dei rifiuti, del monitoraggio e delle componenti ambientali.

Maggiori informazioni sul master qui: cgt-msga.unisi.it

Engineering Geology

Il Geologo Tecnico è la figura professionale più “antica” nella Geologia Applicata e nota internazionalmente come Engineering Geologist. Le sue ampie e variegate competenze (di confine o complementari a quelle di altri profili professionali di tipo ingegneristico) rendono oggi insostituibile questo professionista nelle fasi preliminari, progettuali e di realizzazione di moltissime opere infrastrutturali. Oggi il mercato del lavoro pubblico e privato richiede tecnici capaci di produrre dati numerici che descrivano in modo quantitativo il modello geometrico e fisico meccanico del sottosuolo e relazionarsi in modo efficace con l’ingegnere civile e le altre figure di cantiere.

L’approccio pratico, con l’analisi di casi di studio reali per le varie materie di insegnamento, permette allo studente del Master Universitario in Engineering Geology di essere in grado di redigere una relazione geotecnica secondo la normativa più aggiornata. Tutti gli aspetti trattati verranno inquadrati nell’ambito degli Eurocodici e delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC2018).

Maggiori informazioni sul master qui: cgt-ENGEO.unisi.it

Geotecnologie per l’Archeologia

Il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali ed il Centro di GeoTecnologie (CGT) dell’Università degli Studi di Siena hanno istituito dall’A.A. 2005/2006 il Master Universitario di II livello in Geotecnologie per l’Archeologia (GTARC).

Il Master GTARC è rivolto a neo-laureati e ai professionisti del settore archeologico che vogliano completare e consolidare le proprie competenze attraverso tematiche multidisciplinari, che integrano la tecnologia e l’archeologia, attraverso un percorso formativo specifico altamente tecnico e applicativo.

In un contesto nazionale ed internazionale sempre più informatizzato, anche l’archeologia ha bisogno di professionisti esperti che uniscano le proprie competenze umanistiche tradizionali con abilità tecnologiche avanzate, quali l’utilizzo del GIS, del telerilevamento, della fotogrammetria, della geofisica e della modellazione 2D e 3D. Il master accentua l’attenzione anche sui principali lineamenti della legislazione nell’ambito dell’archeologia preventiva, con particolare attenzione all’utilizzo del GIS applicato alla gestione del rischio archeologico

Dato il periodo di crisi economica, anche l’archeologo non può accontentarsi della propria formazione di base, ma, per essere competitivo sul mercato, deve specializzarsi attraverso l’apprendimento di tecnologie innovative.

Maggiori informazioni sul master qui: cgt-gtarc.unisi.it

 

Per info sui master del Centro di GeoTecnologie dell’Università di Siena visita la pagina dedicata QUI oppure scrivi a: master.cgt@unisi.it

(Fonte: Centro di Geotecnologie Università di Siena)

Leggi anche:

Anche quella #digitale è #violenzadigenere, un incontro per approfondire. @comunicattive ...https://www.radiocittafujiko.it/anche-quella-digitale-e-violenza-di-genere-un-incontro-per-approfondire/

📻Retrouvez le podcast #ParlonsEconomie de @RadioLAC avec M. Mohamadou DIALLO, DG de @ciomag et Président du Comité d'Organisation @lesatda🌍

...Quel rôle pour Genève dans la transformation #digitale en #Afrique ?

Partie 1▶️https://bit.ly/3iJEnWN
Partie 2▶️https://bit.ly/3VL6uDI

📹 Cette semaine dans #InitiativeAfrica
@eric_ndoumba, président du #CARIA nous fait part des actions du #Congo pour la transformation #digitale ...de l’#Afrique, à commencer par celles dans les écoles. Découvrez leurs programmes d’#éducation :
https://bit.ly/3Ya93Rd

Ringrazio dell'invito ricevuto dal sindacato LeS Roma Polizia di Stato rappresentata dal segretario provinciale Luca Andrieri al dibattito sulle ...nuove tecnologie digitali emergenti per efficientare la sicurezza stradale.

#digitale #innovazione #sicurezza

Houston abbiamo un problema #gendergap #internet #digitale

...https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/internet-un-terzo-del-mondo-offline-ma-il-vero-gap-e-di-genere/

📣 Poco #digitale nella Legge di #bilancio 2023: tutte le misure presenti e perché serve altro.

Oggi su @Agenda_Digitale 🗞️ l’articolo del... presidente I-Com @daempoli 👉 https://www.agendadigitale.eu/documenti/poco-digitale-nella-legge-di-bilancio-2023-tutte-le-misure-presenti-e-perche-serve-altro/

WebmarketingCOM: Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez ...découvrir comment intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez découvrir comment ...intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Via al Progetto Ri-Generiamoci.
Anteas Calabria dà il via ad un progetto di digitalizzazione sia per i ragazzi/e dai 15 ai 17 anni che per i nostri ...nonni over 60.
Info 👇🏼
@LameziaTermeit
#facciamoladifferenza #insieme #associazione #farerete #digitale

https://www.lameziaterme.it/progetto-ri-generiamoci-anteas-calabria-aps-seleziona-ragazzi-15-17-anni/

Sbloccato l’accesso al miliardo di euro delle risorse React-Eu che volgono lo sguardo al #digitale e ai temi #green.
Sei alla ricerca di un partner... a cui affidare la #formazione delle tue risorse?
Contattaci 📧fondi@challengenetwork.it
#FNC @ANPALgov

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST