HomeGeo-ITFormazione GeoMaster Universitario Geo GST, la formazione alla base dell'innovazione

Master Universitario Geo GST, la formazione alla base dell’innovazione

Aperte le iscrizioni al Master Universitario Geo GST, quando la formazione è alla base dell’innovazione.

Digitalizzazione, open data, smart cities, rilievi con droni sono alcune delle tematiche di cui più si sente parlare nell’ambito dei processi di innovazione tecnologica in atto negli ultimi anni. E in quest’ambito i GIS rappresentano un indispensabile strumento di supporto alla realizzazione dei progetti in questi settori ma anche una base imprescindibile per la valutazione della fattibilità tecnica dei processi conoscitivi che si intende implementare.
Seguendo le evoluzioni di un contesto così dinamico, il Master universitario Geo-G.S.T., attivo ormai da dodici anni, ha sempre mantenuto un elevato livello di innovazione nella didattica, recependo maggiormente nel corso delle sue edizioni le istanze del mondo lavorativo ed aderendo sempre più alla GIS Science, permettendo ai suoi studenti di acquisire uno stato di conoscenze costantemente aggiornato.

Le competenze fornite dal Master universitario GEO GST variano infatti dalle cognizioni teoriche relative alla analisi sistemica del territorio e dei processi di decisione, ai metodi ed ai modelli per l’analisi di sistemi complessi come quello territoriale, alle fonti ed alle caratteristiche dei dati utilizzabili per sostenere i diversi processi di conoscenza alla specifica formazione applicative e pratica sugli strumenti tecnici (GIS) per l’elaborazione e l’integrazione dei dati.
Il Master ha durata annuale e si svolge in modalità blended, affiancando alla formula tradizionale in aula o in live streaming una serie di strumenti formativi e di tutoraggio a distanza, fruibili online in maniera compatibile con impegni lavorativi e senza necessità di spostamenti. L’attività formativa prevede il raggiungimento di 60 crediti formativi.
In oltre 10 anni di didattica, il master ha formato e sostenuto l’inserimento lavorativo di oltre 150 studenti.

Sulla scorta di quanto detto, il master si rivolge sia a dirigenti, funzionari, consulenti, professionisti, le cui attività si collocano all’interno dei processi con rilevanza territoriale, che a giovani laureati interessati a sviluppare specifiche competenze nella analisi e nella gestione dei processi urbani e territoriali.

Nel piano formativo del master è previsto lo svolgimento di uno stage che metterà in contatto soprattutto i giovani laureati con il mondo del lavoro oppure un Project Work della durata di almeno 250 ore.

Moduli didattici

  1. INTRODUZIONE AI SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI
    statistica, geostatistica, analisi dei fenomeni territoriali
  2. GEOINFORMAZIONE
    remote sensing e interferometria
  3. DATABASE
    basi di dati e linguaggi di programmazione per Db
  4. GIS DESKTOP BASE
    basi di gestione dei dati geografici
  5. GIS DESKTOP AVANZATO
    metodi di elaborazioni e analisi avanzate sui dati geografici
  6. WEB – GIS
    strumenti web per la gestione dei dati geografici

A conclusione del Master, lo studente, che avrà conseguito oltre al titolo di Master Universitario di II livello in ‘Geospatial Science & Technology – Geo-G.S.T.’ anche i certificati di partecipazione ai Corsi ESRI su ArcGIS PRO, potrà proporsi al mondo del lavoro in qualità di Analista territoriale, ad aziende che operano nei seguenti ambiti:

  • gestione, monitoraggio e controllo dell’ambiente naturale o costruito, a livello locale e centrale;
  • sicurezza territoriale e protezione civile locale e centrale;
  • pianificazione urbana e territoriale;
  • gestione dei servizi pubblici (idrici, energetici, trasporti, igiene urbana ecc.);
  • produzione ed elaborazione di dati ed informazioni di rilevanza territoriale.

TERMINE DELLE PREISCRIZIONI: 15 GENNAIO

Info su: geogst.innovazioniperlaterra.org

Per avere maggiori informazioni, la segreteria didattica è disponibile ai seguenti riferimenti:
indirizzo mail: geogst@innovazioniperlaterra.org
Telefono: 06/72597296
Sito – Facebook – Linkedin

(Fonte: GEOGST)

Leggi anche:

Anche quella #digitale è #violenzadigenere, un incontro per approfondire. @comunicattive ...https://www.radiocittafujiko.it/anche-quella-digitale-e-violenza-di-genere-un-incontro-per-approfondire/

📻Retrouvez le podcast #ParlonsEconomie de @RadioLAC avec M. Mohamadou DIALLO, DG de @ciomag et Président du Comité d'Organisation @lesatda🌍

...Quel rôle pour Genève dans la transformation #digitale en #Afrique ?

Partie 1▶️https://bit.ly/3iJEnWN
Partie 2▶️https://bit.ly/3VL6uDI

📹 Cette semaine dans #InitiativeAfrica
@eric_ndoumba, président du #CARIA nous fait part des actions du #Congo pour la transformation #digitale ...de l’#Afrique, à commencer par celles dans les écoles. Découvrez leurs programmes d’#éducation :
https://bit.ly/3Ya93Rd

Ringrazio dell'invito ricevuto dal sindacato LeS Roma Polizia di Stato rappresentata dal segretario provinciale Luca Andrieri al dibattito sulle ...nuove tecnologie digitali emergenti per efficientare la sicurezza stradale.

#digitale #innovazione #sicurezza

Houston abbiamo un problema #gendergap #internet #digitale

...https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/internet-un-terzo-del-mondo-offline-ma-il-vero-gap-e-di-genere/

📣 Poco #digitale nella Legge di #bilancio 2023: tutte le misure presenti e perché serve altro.

Oggi su @Agenda_Digitale 🗞️ l’articolo del... presidente I-Com @daempoli 👉 https://www.agendadigitale.eu/documenti/poco-digitale-nella-legge-di-bilancio-2023-tutte-le-misure-presenti-e-perche-serve-altro/

WebmarketingCOM: Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez ...découvrir comment intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Dans cet article complet sur les 6 meilleures raisons d'intégrer #TikTok à votre stratégie marketing en 2023, vous allez découvrir comment ...intégrer ce réseau social à votre #stratégie #digitale. : http://ow.ly/89ve50LYIEZ

par @bri_lixa

Via al Progetto Ri-Generiamoci.
Anteas Calabria dà il via ad un progetto di digitalizzazione sia per i ragazzi/e dai 15 ai 17 anni che per i nostri ...nonni over 60.
Info 👇🏼
@LameziaTermeit
#facciamoladifferenza #insieme #associazione #farerete #digitale

https://www.lameziaterme.it/progetto-ri-generiamoci-anteas-calabria-aps-seleziona-ragazzi-15-17-anni/

Sbloccato l’accesso al miliardo di euro delle risorse React-Eu che volgono lo sguardo al #digitale e ai temi #green.
Sei alla ricerca di un partner... a cui affidare la #formazione delle tue risorse?
Contattaci 📧fondi@challengenetwork.it
#FNC @ANPALgov

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST