HomeCulturaFormazione CulturaCorso management dei beni culturali, al POLIMI parte l'Executive program in Cultural...

Corso management dei beni culturali, al POLIMI parte l’Executive program in Cultural Management

Executive program in Cultural Management del Politecnico di Milano in partnership con Feltrinelli.

Il Politecnico di Milano, in collaborazione con Feltrinelli, presenta il nuovo corso di formazione in management dei beni culturali. L’evento si svolgerà il prossimo 26 gennaio alle ore 18 e sarà anche l’occasione per presentare, oltre al corso, la nuova partnership fra MIP Politecnico di Milano e Feltrinelli Education. Dettagli ed iscrizioni all’evento a questo link.

Siamo in un momento in cui profondi cambiamenti stanno investendo il settore della Cultura, a partire dall’accelerazione rispetto alla digitalizzazione data dalla pandemia, ma anche alla luce del Recovery Plan, che aprirà nuove opportunità per i giovani, e in linea con l’importante dichiarazione di Roma dei ministri del G20 della Cultura.

Oggi l’evoluzione delle tecnologie digitali pone inedite sfide culturali e civili, aprendo nuove strade di crescita delle conoscenze ma anche importanti opportunità di ripartenza del settore, che implicano l’adozione di modelli strutturati sull’integrazione di innovazione e competenze economiche. Per questo e per comprendere il futuro del nostro Paese, l’ecosistema di Feltrinelli Education unito alle competenze digitali del MIP Politecnico di Milano, si impegnano a innestare nella Cultura la gestione dell’innovazione e il digitale, senza dimenticare l’importanza di valorizzare la creatività per farla diventare opportunità di un umanesimo digitale.

Per questo, per la prima volta, la storica esperienza di grande gruppo editoriale italiano incontra un’istituzione universitaria d’eccellenza nel campo della formazione manageriale, per creare percorsi di alto livello dedicati ai professionisti della cultura.

OBIETTIVI

Il settore culturale svolge un ruolo centrale per il rilancio del Paese ed, allo stesso tempo, è chiamato ad affrontare numerose sfide, quali: la sostenibilità economica delle attività culturali, la capacità di generare impatto sul territorio e sulla collettività, la capacità di attrarre nuovi pubblici. Per raggiungere questi obiettivi sono necessarie nuove professionalità e nuove competenze, che permettano agli operatori culturali di unire le competenze umanistiche con le capacità manageriali e di gestione.

Il percorso executive in management della cultura vuole fornire ai partecipanti le seguenti competenze e capacità:

  • Conoscere le fasi della progettazione culturale (dall’ideazione alla rendicontazione), imparando ad applicare le competenze e le professionalità necessarie per la realizzazione di un progetto culturale;
  • Saper interpretare le dinamiche del mercato della cultura e delle politiche culturali;
  • Sviluppare le soft-skill necessarie per diventare professionisti della cultura in linea con le nuove tecniche di progettazione, narrazione e comunicazione nell’ambito del lavoro 4.0;
  • Analizzare e interpretare le sfide del contesto culturale contemporaneo per avanzare proposte in grado di penetrare nel mercato della cultura.

PROGRAMMA del corso Managemente dei beni culturali

Il Percorso Executive in Management della Cultura si articola in 4 moduli:

  • Fondamenti di Strategia per la cultura
  • Project Management per la cultura
  • Fundraising e controllo di gestione per la cultura:
  • Marketing per la cultura

A questi 4 moduli si affianca un modulo di career development, incentrato sulle soft skills, e con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di competenze relazionali e di personal branding, necessarie per l’inserimento nel mondo lavorativo

Le metodologie didattiche alternano 3 formati differenti:

  • Lezioni d’autore: sono momenti di incontro con i maestri del settore, per scoprire il lavoro del manager culturale
  • Workshop di Project management: il toolkit di strumenti per progettare nella complessità
  • Project work: sperimentare il lavoro culturale sviluppando una progettazione concreta

COSTI ed AGEVOLAZIONI

Il costo del programma è di 4.800 euro.

Sono a disposizione 4 borse di studio Future Challenge a copertura del 50% del costo complessivo del master.

Il corso, part time, partirà a sarà Marzo 2022 fino a Settembre 2022.

SCHEDA ISCRIZIONE

CONTATTI

WeRoad: viaggi on the road per Millennials. L’#intervista a Erika De Santi ...https://giodit.com/2018/08/30/weroad-viaggi-on-the-road-per-millennials-intervista-a-erika-de-santi/ #socialmedia #digitale #innovation #travel #blog #community #storytelling #medeinItaly

Reply_DE: Das gesamte Potenzial von Kreativität & Technologie nutzen. Ganzheitliche Experiences entwerfen, die das Wachstum von Unternehmen ...ermöglichen, bei denen der Mensch im Mittelpunkt steht. Das ist unsere Arbeitsweise.

Das ist die Reply #DigitalE…

💥 Un anno di TikTok. Nella classifica 2022 c'è anche #SamanthaCristoforetti

>>> https://t.me/GioDiT/2207 <<<
In diretta dal ...canale #Telegram #GioDiT

#TikTok #socialmedia #digitale #storytelling #tech #innovation #app #video

[#HACKATHON💡] Nos #étudiants en Bachelor Business 3e année sur les campus de #LaRochelle, #Tours et #Orléans ont participé à un Hackathon sur... le thème de la transformation #digitale.

Leur challenge👉 digitaliser l'offre d'une agence immobilière ! 💻

#Excelia #communication

Fai con noi un grande Rush Finale del 2022! Per questo prossimo 2023, creiamo insieme delle fondamenta solide per una diffusione #digitale sempre ...più capillare sul territorio. Scopri le nostre soluzioni #Voip e #connettività! Contattaci: commerciale@voipvoice.it, 0550935400

Ben 65 le candidature pervenute, che concorrono al primo premio dedicato alla comunicazione e informazione digitale.

Un'iniziativa firmata da PA ...Social e giunta alla terza edizione.
#9dicembre #pasocial #Digital #digitale #socialmedia
👇
https://velocitamedia.it/smartphone-doro-2022-2/

✍🏻 𝐏𝐚𝐫𝐥𝐚𝐧𝐨 𝐝𝐢 𝐧𝐨𝐢!
“Il #digitale, le nuove tecnologie e i #giovani talenti rappresentano i punti cardine ...su cui rilanciare l’ecosistema del nostro Paese”.
@Adnkronos #PremioANGI👉🏻https://www.adnkronos.com/oscar-dellinnovazione-a-roma-i-premi-angi-ai-giovani-imprenditori_1vVbWn9Ai8kIjbENyrOwjR

#Hannover Die Landesinitiative #StartupNiedersachsen und die Förderbank #NBank haben die besten Jungunternehmen des Jahres gekürt. Sieben von 13 ...#Startups wurden in dieser Woche für #digitale #Innovationen ausgezeichnet. Die digitale News: http://www.hansenews.de

Anche quella #digitale è #violenzadigenere, un incontro per approfondire. @comunicattive ...https://www.radiocittafujiko.it/anche-quella-digitale-e-violenza-di-genere-un-incontro-per-approfondire/

📻Retrouvez le podcast #ParlonsEconomie de @RadioLAC avec M. Mohamadou DIALLO, DG de @ciomag et Président du Comité d'Organisation @lesatda🌍

...Quel rôle pour Genève dans la transformation #digitale en #Afrique ?

Partie 1▶️https://bit.ly/3iJEnWN
Partie 2▶️https://bit.ly/3VL6uDI

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST