HomeCulturaLavoro CulturaBando “Un patrimonio da tutelare”. Programmare la conservazione del patrimonio culturale

Bando “Un patrimonio da tutelare”. Programmare la conservazione del patrimonio culturale

Conservazione del patrimonio culturale: il Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” presenta il webinar dal titolo “Programmare la conservazione. Prevenzione applicata per la salvaguardia del patrimonio culturale”.

Nell’ambito del Bando “Un patrimonio da tutelare”, promosso da Fondazione Carispezia e Fondazione Compagnia di San Paolo, il Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”, propone martedì 19 luglio, un incontro di approfondimento dedicato al tema della conservazione programmata e della manutenzione del patrimonio culturale.

A partire da una breve premessa metodologica sugli strumenti tecnico-scientifici, gestionali e normativi indispensabili per sviluppare programmi di conservazione programmata sostenibili, il webinar intende promuovere la cultura della manutenzione del patrimonio culturale e, attraverso casi studio ed esperienze dirette, orientare l’azione conservativa dall’“intervento” alla “prevenzione” e la valutazione dei rischi in una scala di priorità.

Per supportare gli enti interessati martedì 19 luglio, alle ore 14.30, sarà organizzato un webinar di presentazione del bando con una sessione a cura di Fondazione Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” dal titolo “Programmare la conservazione: prevenzione applicata per la salvaguardia del patrimonio culturale”, dedicata in particolar modo alla predisposizione delle attività di manutenzione. Per seguire il webinar sarà necessario registrarsi, a partire da mercoledì 6 luglio, alla piattaforma CCR Digital Lab (https://www.ccrdigital-lab.it/) all’interno dell’Area Training ed effettuare l’iscrizione.

Il webinar rivolto a tutti i soggetti interessati a partecipare al Bando.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione sulla piattaforma CCR Digital Lab:
https://www.ccrdigital-lab.it/prodotto/programmare-la-conservazione/

Il Bando “Un patrimonio da tutelare”

In conformità con quanto previsto dal Protocollo d’Intesa Acri-Mef e dalla Carta delle Fondazioni, riguardo a progetti di terzi selezionati attraverso specifici bandi di erogazione, e da quanto indicato da Acri relativamente al potenziamento di “erogazioni in pool” come modalità volte a promuovere lo sviluppo di collaborazioni con altri soggetti erogatori fra cui fondazioni di origine bancaria e ad attirare ulteriori risorse economiche sui territori di riferimento attraverso processi condivisi di partecipazione, Fondazione Carispezia e Fondazione Compagnia di San Paolo pubblicano il bando “Un patrimonio da tutelare” con l’obiettivo di sostenere interventi di conservazione programmata e valorizzazione di opere d’arte e/o beni di interesse storico tutelati ai sensi del D. Lgs. 42/2004 – ubicati nel territorio della provincia della Spezia e della Lunigiana.

Fondazione Carispezia, in linea con gli indirizzi strategici e gli obiettivi specifici nei settori di intervento indicati dal Documento Programmatico Pluriennale 2020-22, si è posta come obiettivo nel settore Arte e Cultura quello di riconoscere e valorizzare le identità culturali del territorio e del patrimonio storico-artistico locale, anche nell’ottica di incentivarne una sempre maggiore fruizione da parte della collettività. Tale patrimonio rappresenta infatti una preziosa eredità da tramandare alle generazioni future che la Fondazione si vuole impegnare a custodire.

Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito della Missione “Custodire la bellezza”, è impegnata nella conservazione e manutenzione del patrimonio culturale, sia con riferimento ai complessi monumentali di grande pregio di Torino e Genova, sia con il sostegno a campagne di restauro di grandi attrattori culturali regionali, sia con la conservazione del patrimonio diffuso sul territorio piemontese e ligure. In tale contesto, il Documento Programmatico Pluriennale 2021-2024 della Fondazione, individua quale elemento di strategia per la Missione la promozione della cultura della manutenzione del patrimonio culturale, fondata sui valori della prevenzione e supportata da strumenti di ricerca e di progettazione, che prevalga sull’intervento di restauro emergenziale, favorendo la programmazione almeno nel medio periodo per una gestione sostenibile dei beni.

Il bando intende essere uno strumento funzionale a selezionare attività di restauro di beni con l’obiettivo da un lato di preservare il patrimonio culturale, dall’altro di diffondere una cultura della manutenzione di medio-lungo periodo che non resti confinata ad un livello unicamente teorico, ma che diventi una prassi di gestione e sia volta alla prevenzione degli interventi di restauro e alla programmazione di azioni che evitino di operare in maniera invasiva e finanziariamente consistente sui beni e la loro funzionalità.
Infatti, tra le finalità vi è quella di prevedere interventi di restauro solo se accompagnati da piani di manutenzione di medio periodo, assolutamente necessari per una gestione più efficiente dei beni e per non vanificare le risorse utilizzate.

I destinatari ultimi del bando sono da individuarsi nelle comunità che si auspica possano ampliare conoscenza e consapevolezza dei beni identitari del loro territorio e, quindi, contribuire all’avanzamento in chiave culturale e sociale della valorizzazione di tale patrimonio.

  • Data di pubblicazione: 4 luglio 2022
  • Data di scadenza: 30 settembre 2022, ore 13:00
  • Data di scadenza accreditamento: 23 settembre, ore 24:00
  • Risorse a disposizione: 400.000 euro

(Fonte. Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA TAG

#gis #mappe #smartmobility
Importanza dati geografici per il #delivery: #bigdata permettono di migliorare la #logistica ma la carenza di ...aggiornamenti puntuali nei #comuni italiani compromette l'efficienza del Last Mile Delivery.
#geodata #opengeodata
https://lnkd.in/dHf4Sj4n

Per la prima volta in Italia il #MobileMapping Technology #MMT International Symposium, principale evento scientifico sulle tecnologie per il mobile ...mapping.
#mapping #posizionamento #positioning #SLAM #GIS #LiDAR #SAR #geomatica #survey
https://lnkd.in/dWEqYSBU

Are you an 🇪🇺 #softwaredeveloper, #hacker, #designer, #engineer, innovator or #startupper?

The #CASSINIHackathon 2023 is now open!
In the ...next 50 days you will meet experts, train on #EUspace technologies and create your solution!

Register now
🚀https://www.cassini.eu/hackathons/italy

Ecco l'esito della #call x selezionare le 2 location per 73 comuni da 19 regioni #jazzinn23 di @FAmpioraggio a breve pubblicheremo l'elenco completo...
@flavia_marzano @Borghi_Italia_N @areeinterne @comuni_anci @MontagnaUncem @ascuoladioc @OpenCoesione @ConilSud @regioni_it

Rivedi il Webinar "NFT non solo arte" https://youtu.be/x8YyxF2t0-E realizzato dalla nostra Blockchain Academy con Enzo La Rosa e Claudio Pacini
...@enzolarosafi e @ClaudioPacini1 #blockchain #NFT

Geosmartcampus la città dell'innovazione e del capitale umano, un #innovation #ecosystem basato sui valori dell'Open Innovation e Coolescence ...Innovation
#DigitalTransformation #smartsociety #smartcity #skills #innovation #Geoknowledge #GIS #technologysolutions #startups

Siamo in diretta per parlare di #NFT e #blockchain per usi business per le organizzazioni
⬇️CLICCA IL LINK⬇️
#formazioneprofessionale ...#formazioneaziendale #innovazionedigitale
https://www.youtube.com/live/_CtBd-USBcw?feature=share

#opengeodata
#opendata per #ambiente #emergenze e #rischi
L’obiettivo principale del progetto GO-PEG (Generation of cross border Pan European ...#geospatial Datasets and Services) è fornire l’accesso a una serie di Open Data tematici
@EpsilonItalia
https://www.geosmartmagazine.it/2023/01/23/open-data-metadati-per-ambiente-emergenze-disastri/

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST