HomeGeo-ITEventi GeoIl ruolo del monitoraggio nello studio e gestione del rischio idrogeologico

Il ruolo del monitoraggio nello studio e gestione del rischio idrogeologico

La Federazione ASITA delle Associazioni scientifiche per Territorio e Ambiente presenta il convegno “Il ruolo del monitoraggio nello studio e nella gestione del rischio idrogeologico per la tutela del territorio montano”, che si svolgerà presso la Casa della Cultura di Badia La Villa, dal 28 al 30 settembre 2022.

L’evento è organizzato dalla Federazione ASITA insieme alla Provincia Autonoma di Bolzano, alla Associazione Italiana di Geologia Applicata e Ambientale (AIGA), alla Associazione Italiana di Geografia Fisica e Geomorfologia (AIGEO) e alla sezione italiana della International Association of Engineering Geology (IAEG). Alla sua realizzazione contribuiscono attivamente i Comuni di Badia, Corvara e La Valle. La manifestazione tratterà il monitoraggio con strumenti geomatici (acquisizione, gestione e rappresentazione dei dati territoriali e ambientali) come base conoscitiva, predittiva e strumento di mitigazione nella gestione del rischio idrogeologico.

La sessione plenaria sarà riservata ad un’informazione approfondita sulla conoscenza dei fenomeni, il trattamento dei dati (interpretazione e analisi delle serie storiche) ed esempi mirati a illustrare le potenzialità dei metodi nel presente e nel futuro. Agli interventi significativi sullo stato dell’arte nel territorio italiano seguiranno interventi che mostreranno cosa sta succedendo contemporaneamente negli altri paesi dell’arco alpino.

Sono previsti 2 pomeriggi di escursioni sul territorio dove saranno illustrati i fenomeni principali monitorati negli anni dalla Provincia autonoma di Bolzano e i contributi di numerosi progetti europei sul territorio della Val Badia.

Le sessioni poster sono aperte ai contribuiti pervenuti in seguito alla call for paper inerenti al monitoraggio dei processi gravitativi, glaciali e carsici. Per i migliori contributi sono previsti premi che verranno assegnati dal comitato scientifico dell’evento.

Piccola per ragioni di spazio, ma significativa, sarà l’esposizione tecnica con stand delle aziende di strumenti e software.

Il monitoraggio come “risorsa” nella gestione del rischio idrogeologico sarà il tema della serata prevista per la divulgazione alla cittadinanza .

Lingua dell’evento: Italiano per i contributi nazionali e Inglese per i contributi dall’estero.

PROGRAMMA

28 settembre 2022

10:30 Visita sul Kreuzkofel e pranzo al rifugio

14:30 Inaugurazione del Convegno

15:00 Forme del paesaggio ed evoluzione geomorfologica dell’Alta Badia
Mauro Soldati e Vittoria Vandelli, Università di Modena e Reggio Emilia

15:40 Tecniche di controllo delle frane mediante reti classiche o GNSS, accuratezze, precisioni, aspetti operativi e criticità
Luca Vittuari, Alma Mater Studiorum Università di Bologna

16:00 Fotogrammetria e Laser Scanner per il controllo dei versanti in frana
Marco Scaioni, Politecnico di Milano

16:20 Modello geologico e modello geotecnico, le NTC e la stabilità dei versanti naturali
Francesco Guadagno, Università degli Studi del Sannio
Vincenzo Simeone, Politecnico di Bari

17:00 Coffee break

17:30 Interferometria SAR come strumento per il monitoraggio del territorio, peculiarità e limiti operativi
Alessandro Ferretti, TRE Altamira

17:50 Monitoraggio satellitare dei fenomeni franosi attraverso servizi di ground motion basati su dati interferometrici
Luca Guerrieri, Dipartimento per il Servizio Geologico d’Italia – Ispra

18:10 Utilizzo della tecnica dell’interferometria radar nelle attività di mitigazione del rischio idrogeologico
Nicola Casagli, Università degli Studi di Firenze

18:10 APERIPOSTER

29 settembre 2022

09:00 L’evoluzione dei ghiacciai alpini in un contesto di cambiamento climatico
Relatore da definire

09:20 Le reti di monitoraggio topografico, aspetti progettuali di impianto e valutazione significatività dei movimenti
Maurizio Barbarella, Università degli Studi di Bologna

09:40 Utilizzo di sistemi di monitoraggio per la definizione, calibrazione e validazione di modelli numerici
Piernicola Lollino, Università degli Studi di Bari

10:00 Problemi aperti nella definizione di modelli e soglie
Giovanni Crosta, Università degli Studi di Milano Bicocca

10:20 Linee guida per il monitoraggio delle frane – Ispra SNPA e utilizzo dei monitoraggi d’allertamento per la riduzione del rischio: alcuni esempi sulle alpi lombarde
Luca Dei Cas, ARPA Regione Lombardia

10:40 Coffee break

11:00 20 years of continuous geodetic monitoring of the Brechries landslide
Thomas Gallermann, Bayerisches Landesamt für Umwelt

11:20 Esempi di monitoraggi di deformazioni gravitative profonde in Austria e Alto Adige – Suedtirol
Christian Zangerl, BOKU Wien

11:40 New landslide monitoring techniques – developments and experiences of the alpEWAS project
Kurosch Thuro, Technische Universität München

12:00 Progetto (FESR) SoLoMon – Mitigazione del rischio di grandi frane tramite sistemi integrati di sensori e reti
Giulia Bossi, CNR-IRPI di Padova

12:20 Frana di Corvara
Alessandro Corsini, Università di Modena e Reggio Emilia

13:00 Lunch-poster

14.00 In esterna sui luoghi della frana di Corvara e Crep de Sela (escursione di 4 ore)
Alessandro Corsini, Università di Modena e Reggio Emilia
David Tonidandel, Provincia Autonoma di Bolzano

20:30 Serata di public engagement
Alessandro Corsini, Università di Modena e Reggio Emilia
Volkmar Mair, Provincia Autonoma di Bolzano

30 settembre 2022

09:00 Strategie di gestione integrata di grandi moli di dati di monitoraggio
Martina Cignetti, CNR-IRPI di Torino

09:20 Colate detritiche: dal monitoraggio alla riduzione del rischio
Lorenzo Marchi, CNR-IRPI di Padova

09:40 Deciphering slope movements using remote sensing and data-driven methods – from monitoring to prediction
Stefan Steger e Giovanni Cuozzo, Eurac Research

10:20 Coffee break

10:40 L’analisi statistica delle serie temporali di coordinate nel controllo di deformazioni
Riccardo Barzaghi, Politecnico di Milano

11:00 Metodologia per l’analisi di serie temporali continue di inclinometri automatici per il monitoraggio di frane a cinematismo lento
Claudia Meisina, Università degli Studi di Pavia

11:20 Monitoraggio e modellazione numerica del trasporto solido nei torrenti montani
Laura Longoni, Politecnico di Milano

11:40 Il monitoraggio di fenomeni franosi come strumento per la progettazione e la verifica delle opere di consolidamento. Esempi nell’Appennino emiliano
Giovanni Truffelli, Regione Emilia Romagna

12:00 Tavola Rotonda con tutti i protagonisti

13:00 Saluti e chiusura convegno

14:00 In esterna: Le frane e il paesaggio – Frana Sotrù
Volkmar Mair, Provincia Autonoma di Bolzano
Mauro Soldati, Università di Modena e Reggio Emilia

Nei giorni di manifestazione una selezione di espositori vi accoglierà presso le loro postazioni informative e di rappresentanza per mostrare strumenti e tecnologie.

Modalità di iscrizione e costi

Invia una e-mail a info@geoeventi.it allegando il modulo di registrazione compilato. Sullo stesso modulo è possibile proporre un abstract per partecipare alla sessione poster.

Le quote di partecipazione sono le seguenti:

  • Studenti 50,00 Euro
  • Associati a una delle realtà organizzatrici e dipendenti della Provincia di Bolzano 100,00 Euro
  • Quote non agevolate 120,00 Euro
  • Iscrizione giornaliera 80,00 Euro

Il pagamento va effettuato con bonifico bonifico intestato a ASITA da versare presso la Banca Popolare di Sondrio Ag. 21 Milano
IBAN IT90Q0569601620000010343X82

N.B. La quota di partecipazione comprende la possibilità di inviare una proposta di poster

La scadenza per presentare un abstract e partecipare alla sessione poster è stata prorogata al 2 settembre p.v.
IMPORTANTE – verrà aperta in tempi rapidi la possibilità di inviare i contributi per un numero speciale della rivista Remote Sensing (MDPI) dal titolo: Geomatics and Natural Hazards.

Partecipazione all’EXPO

Per informazioni su costi e modalità di adesione all’expo del convegno vi invitiamo a contattare la segreteria organizzativa (GEO Eventi & Servizi S.r.l. – info@geoeventi.it – contatto diretto 347 3851828)

Organizzazione a cura di:

  • AIGA – AIGeo – ASITA – IAEG – Provincia Autonoma di Bolzano

Con il sostegno e la collaborazione di:

  • Comune di Corvara – Comune di Badia – Comune di La Valle

Comitato Tecnico Scientifico (CTS in ordine alfabetico)

  • Lisa Borgatti, ALMA MATER STUDIORUM Università di Bologna
  • Enrico Borgogno-Mondino, Università degli Studi di Torino
  • Alessandro Corsini, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  • Stefano Gandolfi, ALMA MATER STUDIORUM Università di Bologna
  • Daniele Giordan, Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Volkmar Mair, Provincia Autonoma di Bolzano
  • Mauro Soldati, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  • Claudia Strada, Provincia Autonoma di Bolzano

Comitato Organizzativo

  • Karl Bernard, Provincia Autonoma di Bolzano
  • Luigi Lupo, GEO Eventi & Servizi S.r.l.

Date importanti

  • 25 luglio proroga al 2 settembre scadenza termini per invio di proposte per sessioni poster
  • 5 agosto proroga al 10 settembre comunicazione accettazione delle proposte di comunicazione
  • 15 settembre comunicazione del programma di manifestazione definitivo
  • 28-30 settembre evento

La manifestazione si svolgerà presso la Casa della Cultura del Comune di Badia (Casa di cultura a La Villa – Str.Colz 75B, 39036 Badia)

(Fonte: ASITA)

Leggi anche:

Op #npo2 journaal hoofdonderwerp arrestatie rechtse “criminele” extremisten in #duitsland. Enorme ( 52 !!! mensen) omvang. (Nog) Geen bewijs ...geleverd. Niets over WEF. Niets over negeren kamermeerderheid rond #digitale munt etc. pluriforme staatszender. 😂

2022 #SALDI 50% Acquista in #digitale #carica sul sito
https://pond5.com/ru/artist/sovushka13?ref=sovushka13
#novita #amalfi #Italia #Capri #Genova... #Bolzaneto #Acquasanta #Bari #Roma #Vaticano #Napoli #Campania #Roma #Torino #Palermo #amore #2022trend #experimentale #exotico #Arte #Meta #popularimages

Il digitale corre anche nella sanità: la rivoluzione dei big data [di @marcocimminella ]
...https://www.repubblica.it/dossier/economia/top-story/2022/12/07/news/il_digitale_corre_anche_nella_sanita_la_rivoluzione_dei_big_data-377945267/ #topstory #imprese #digitale #sanità #bigdata #tecnologia #fascicolosanitarioelettronico @anitecassinform
@polimi @luigi_gia

La Corte dei Conti bacchetta il Governo sulla Manovra di Bilancio Relativa alla Spesa Sanitaria ...https://www.sanitainnovazionedigitalizzazione.it/2022/12/06/la-corte-dei-conti-bacchetta-il-governo-sulla-manovra-di-bilancio-relativa-alla-spesa-sanitaria/
#pnnr #sanità #health #medicina #italia #ministeri #giornali #salute #digitale #investimenti #formazione #08dicembre #governo

La Missione 6 – Salute mette a rischio il PNNR già dal 2023. Vediamo perche’ di Remo Pulcini ...https://www.sanitainnovazionedigitalizzazione.it/2022/12/06/__trashed-3/
#pnnr #sanità #health #medicina #italia #ministeri #giornali #salute #digitale #investimenti #formazione #08dicembre #governo

🔘 Al via la prima fase di realizzazione dell'infrastruttura europea dei Centri Operativi Transfrontalieri per la Sicurezza (SOC)🔐
👉 #ECCC ...#SOC #IA #Inviti #tecnologie #digitale #ciberdifesa #7dicembre #EuropeDirect #europedirectitalia🇪🇺
@europainitalia
https://www.eurokomonline.eu/index.php/politiche-comunitarie/37714-al-via-la-prima-fase-di-realizzazione-dell-infrastruttura-europea-dei-centri-operativi-transfrontalieri-per-la-sicurezza-soc

Scadenza del Milestone “Riforma Irccs” entro il 31 dicembre 2022 ...https://www.sanitainnovazionedigitalizzazione.it/2022/12/06/scadenza-del-milestone-riforma-irccs-entro-il-31-dicembre-2022/
#pnnr #sanità #health #medicina #italia #ministeri #giornali #salute #digitale #investimenti #formazione #08dicembre #governo

Stato della salute nell’UE: la Commissione europea e l’OCSE pubblicano “Health at a Glance: Europe 2022” ...https://www.sanitainnovazionedigitalizzazione.it/2022/12/06/stato-della-salute-nellue-la-commissione-europea-e-locse-pubblicano-health-at-a-glance-europe-2022/
#pnnr #sanità #health #medicina #italia #ministeri #giornali #salute #digitale #investimenti #formazione #08dicembre #governo

Cos’è Gaia-X? https://www.sanitainnovazionedigitalizzazione.it/2022/12/06/cose-gaia-x/
#pnnr #sanità #health #medicina #italia #ministeri ...#giornali #salute #digitale #investimenti #formazione #08dicembre #governo

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST