HomeLavoroSocial media e communication manager - Fondazione Amaldi

Social media e communication manager – Fondazione Amaldi

Fondazione Edoardo Amaldi cerca un social media e communication manager per far crescere il suo team.

Il candidato ideale è una persona autonoma e proattiva, capace di assumere una responsabilità diretta sulla creazione di contenuti e di rapporti professionali. Definisce, insieme ai gruppi di lavoro, il Piano Editoriale e si occuperà della comunicazione Media e sui Social Network. Deve saper gestire in autonomia la programmazione e la creazione dei contenuti anche con il supporto dei grafici esterni: Immagini, Video, Reels, Stories e scrivere copy efficaci.

Organizzato e focalizzato sul raggiungimento degli obiettivi prefissati, deve essere abituato a lavorare per scadenze e su vari progetti contemporaneamente. Ha una ottima conoscenza delle piattaforme social e ne conosce linguaggi, convenzioni e audience. Si occuperà di individuare tendenze ed esplorare opportunità di crescita.

Alcuni compiti del social media e communication manager

  • Pianificare calendario comunicazione;
  • Definire e coordinare le social media strategy;
  • Mantenimento e creazione di rapporti con la stampa;
  • Sviluppare e pianificare le campagne di marketing digitale e monitorare i tassi di conversione delle stesse;
  • Effettuare analisi di benchmark sulle best practices del settore e dei competitor;

E’ richiesta

  • Esperienza di circa 2 anni come Social Media Manager nella gestione di campagne (Facebook, Instagram, LinkedIn).
  • Ottima conoscenza della lingua inglese.
  • Esperienze in processi di creazione di campagne di comunicazione, briefing e studio di concetti creativi.
  • Attività di reportistica e monitoraggio degli analytics dei social media.
  • Ottime capacità di comunicazione e forte orientamento al risultato.
  • Forti doti di project management.
  • Forti capacità di sviluppare presentazioni.
  • Capacità di problem solving e gestione dello stress.

 

INVIA LA TUA CANDIDATURA

 

LA FONDAZIONE EDOARDO AMALDI

L’obiettivo primario della Fondazione “Edoardo Amaldi” è quello di promuovere e sostenere la ricerca scientifica finalizzata al trasferimento tecnologico, partendo dal settore spaziale, come strumento fondamentale per lo sviluppo economico del Paese e come fonte di innovazione per il miglioramento della competitività, della produttività e dell’occupazione. Il modello di riferimento a cui ci si è ispirati è il Fraunhofer Institute tedesco, eccellenza assoluta nel trasferimento tecnologico e nella ricerca applicata.

La Fondazione vede la partecipazione di soggetti privati e pubblici puntando a essere un modello sperimentale virtuoso in cui il contributo pubblico sia inferiore a quello privato, una best practice del partenariato pubblico-privato che ha l’obiettivo di rendere questo stesso modello ripetibile anche in altri distretti oltre a quello aerospaziale.

La Fondazione si propone di sviluppare e mettere a disposizione i risultati di ricerca applicata, prodotta da differenti attori pubblici e privati e a produrre attività di ricerca interna. Questo approccio, comunemente chiamato “innovazione aperta”, tende da una parte a velocizzare l’acquisizione di innovazione da parte delle PMI, mettendo in contatto direttamente e nello stesso ambiente i vari ricercatori di diversa estrazione, dall’altra ad abbattere i costi di Ricerca e Sviluppo.

Le principali attività della Fondazione:

– individuazione e messa in rete di eccellenze tecnologiche nazionali, pubbliche o private, come partner per costruire sinergie che ne potenzino le singole peculiarità;

– creazione di una rete di infrastrutture tecnologiche complesse che ospitino laboratori di ricerca e sviluppo, che mettano a disposizione facilities (competenze e attrezzature) per generare flussi di servizi anche per utenti esterni;

– realizzazione di un acceleratore di trasferimento tecnologico;

– promotore e co-realizzatore di forme di finanziamento innovative nell’ambito del trasferimento tecnologico.

(Fonte: Fondazione E. Amaldi)

Leggi anche:

POST CORRELATI DA TAG

#gis #mappe #smartmobility
Importanza dati geografici per il #delivery: #bigdata permettono di migliorare la #logistica ma la carenza di ...aggiornamenti puntuali nei #comuni italiani compromette l'efficienza del Last Mile Delivery.
#geodata #opengeodata
https://lnkd.in/dHf4Sj4n

Per la prima volta in Italia il #MobileMapping Technology #MMT International Symposium, principale evento scientifico sulle tecnologie per il mobile ...mapping.
#mapping #posizionamento #positioning #SLAM #GIS #LiDAR #SAR #geomatica #survey
https://lnkd.in/dWEqYSBU

Are you an 🇪🇺 #softwaredeveloper, #hacker, #designer, #engineer, innovator or #startupper?

The #CASSINIHackathon 2023 is now open!
In the ...next 50 days you will meet experts, train on #EUspace technologies and create your solution!

Register now
🚀https://www.cassini.eu/hackathons/italy

Ecco l'esito della #call x selezionare le 2 location per 73 comuni da 19 regioni #jazzinn23 di @FAmpioraggio a breve pubblicheremo l'elenco completo...
@flavia_marzano @Borghi_Italia_N @areeinterne @comuni_anci @MontagnaUncem @ascuoladioc @OpenCoesione @ConilSud @regioni_it

Rivedi il Webinar "NFT non solo arte" https://youtu.be/x8YyxF2t0-E realizzato dalla nostra Blockchain Academy con Enzo La Rosa e Claudio Pacini
...@enzolarosafi e @ClaudioPacini1 #blockchain #NFT

Geosmartcampus la città dell'innovazione e del capitale umano, un #innovation #ecosystem basato sui valori dell'Open Innovation e Coolescence ...Innovation
#DigitalTransformation #smartsociety #smartcity #skills #innovation #Geoknowledge #GIS #technologysolutions #startups

Siamo in diretta per parlare di #NFT e #blockchain per usi business per le organizzazioni
⬇️CLICCA IL LINK⬇️
#formazioneprofessionale ...#formazioneaziendale #innovazionedigitale
https://www.youtube.com/live/_CtBd-USBcw?feature=share

#opengeodata
#opendata per #ambiente #emergenze e #rischi
L’obiettivo principale del progetto GO-PEG (Generation of cross border Pan European ...#geospatial Datasets and Services) è fornire l’accesso a una serie di Open Data tematici
@EpsilonItalia
https://www.geosmartmagazine.it/2023/01/23/open-data-metadati-per-ambiente-emergenze-disastri/

Guarda di più...
- Advertisment -spot_img

ULTIMI POST